Tre pistole e 48 cartucce sono state scoperte dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. Le armi erano nascoste in un’intercapedine ricavata da ignori in uno stabile del famigerato Lotto “Zero” del quartiere Ponticelli di Napoli, nota piazza di spaccio della zona.

Le armi sono state rinvenute nel corso di perquisizioni avvenute all’interno di uno stabile scattate al termine di un inseguimento, nascoste dentro involucri custoditi un vano semichiuso da una porticina di alluminio. Sono in corso le ricerche posti di blocco nella zona per trovare alcuni fuggitivi. Gli inquirenti stanno cercando di capire se le armi siano state usate in fatti di sangue e intimidazioni.

Le 3 pistole hanno la matricola abrasa, 2 erano già complete di caricatore rifornito e colpo in canna. Accanto anche 48 cartucce. Si tratta di una pistola “Issc m22” e relativo caricatore rifornito con otto cartucce calibro 22; una pistola “Beretta 15”; una pistola con marchio “Tanfoglio” e relativo caricatore rifornito con 6 cartucce calibro 9×21; 34 cartucce sfuse calibro 22.