Due uomini di 60 e 49 anni, originari delle province napoletane di Ottaviano e Pompei, sono stati denunciati dal Distaccamento di Polizia Stradale di Nola, dipendente dalla Sezione Polizia Stradale di Napoli, per frode nell’esercizio del commercio e attività di gestione di rifiuti non autorizzata. L’azione si è resa necessaria, allorquando le forze dell’ordine hanno sequestrato 17 veicoli appartenenti ad una concessionaria con sede a San Giuseppe Vesuviano. Le auto in questione presentavano un eccessivo numero di chilometri scalati. L’irregolarità ha fatto scattare le denunce di cui sopra.

Inoltre, gli agenti hanno posto i sigilli anche su un lotto di terreno di circa 150 mq, ubicato in Ottaviano. L’area, riconducibile alla concessionaria incriminata, era destinazione incontrollata di scarti automobilistici d’ogni genere: portiere, paraurti, sedili, tappetini, marmitte, pneumatici, cofani vano motore, parabrezza frantumati.