Mercoledì 20 aprile, ore 19,30, presso lo Spazio Nea, via Costantinopoli, 53 (o piazza Bellini 59) a Napoli, va in scena lo spettacolo Pro o Contro la Bomba Atomica, reading musicale dall’omonimo testo di Elsa Morante, a cura dello scrittore e sceneggiatore Maurizio Braucci.

Il gruppo di attori che leggerà il testo, in cui la scrittrice ha riflettuto sul senso profondo della bomba atomica è tutto femminile: Roberta Ciancio, Arianna D’Angiò, Rosaria De Cicco, Matilde De Feo, Rosalba Di Girolamo, Anita Pavone, Annamaria Sica, Tiziana Tirrito Valeria Vaiano.

L’accompagnamento musicale vede, invece, protagonisti Ciccio Merolla con le sue percussioni, Sasà Mendoza con la sua fisarmonica, Antonella Monetti con Fisarmonica e voce.

Questo reading – racconta Maurizio Braucci –  è il contributo degli artisti napoletani buddisti all’ eliminazione delle armi atomiche, nato per accompagnare la mostra Senzatomica Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari che si può visitare a Castel Sant’Elmo fino al 24 aprile. Ma allo stesso tempo, il testo Pro o contro la bomba atomica, in questo caso letto da tutte artiste donne, che ricalcano la voce di Elsa Morante, vuole essere anche un contributo del femminile contro ogni forma di violenza“.

INGRESSO LIBERO, per informazioni: 081451358

Senzatomica Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari in un mese ha realizzato oltre 24mila presenze ed è visitabile, grazie a una proroga, a Castel Sant’Elmo fino al 24 aprile.

Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari, è organizzata dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai in collaborazione con il Polo museale della Campania, con il patrocinio di Regione Campania, Comune di Napoli, Comune di SalernoAutorità Portuale di Salerno ed il sostegno del MANN, Museo Archeologico Nazionale e del Goethe Institut.

Ingresso gratuito, aperta fino al 24 aprile.

Per informazioni e prenotazioni di visite guidate per scuole e gruppi tel. 366 8724109

Luogo: Castel Sant’Elmo, via Tito Angelini, 22 – Napoli

Orari: dalle 9 alle 18. Il 24 aprile dalle 9 alle 14. – Il martedì la mostra è chiusa

 

A proposito dell'autore

Post correlati