Sale a 6 il numero di positivi al Coronavirus nel campo rom alle porte di Napoli: ieri 3 nuovi casi, tra cui un bambino di 6 anni. L’Asl prosegue, intanto, nel monitoraggio dell’area e ieri sera sono stati eseguiti 29 tamponi, fortunatamente risultati tutti negativi.

Tre giorni fa una ragazza 17enne e incinta, aveva scoperto di essere positiva al virus in ospedale, dove si era recata per esami di routine, oltre a lei anche il padre e lo zio sono poi risultati positivi. La giovane, attualmente ricoverata al II Policlinico, risiede nel campo rom di Secondigliano ubicato sulla circumvallazione esterna, al confine con Arzano.

Resta alta l’attenzione sul campo rom da parte dei sanitari ed è vietata, al momento, l’uscita dall’area ai familiari positivi della 17enne. Le restrizioni non valgono invece per gli altri residenti.