In riferimento a quanto disposto dai DPCM, recanti misure per il contenimento e il contrasto per il diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio Nazionale, l’INPS aveva sospeso l’accesso al pubblico in tutte le sue strutture territoriali, privilegiando strumenti di contatto telefonici e web.

Il mutato scenario socio-economico e sanitario, anche alla luce del DPCM dell’11 giugno 2020, con il quale è stata autorizzata la ripresa di ulteriori attività, consente ora un adeguamento delle modalità di erogazione dei servizi resi al front end che da un lato assicuri la ripresa delle attività in presenza e dall’altro valorizzi l’interazione da remoto potenziata nella fase emergenziale.

Pertanto, a partire dal 1° luglio in tutte le Strutture territoriali dell’Istituto, sarà riattivato il servizio di informazione di primo livello (generalista) anche in presenza, nelle ordinarie fasce orarie di apertura al pubblico (8:30-12:30).
Al fine di garantire il rispetto di tutte le misure volte al contenimento del contagio l’accesso in sede sarà consentito esclusivamente su prenotazione attraverso i canali internet, Contact Center e tramite l’app INPS Mobile.

Il cittadino, in fase di prenotazione, dovrà indicare il motivo del contatto e potrà scegliere se recarsi in sede o essere richiamato da un funzionario nel giorno e nell’orario prescelto.

Sempre a decorrere dal 1° luglio p.v. il servizio di informazione di secondo livello (specialistico), sarà  gestito secondo le seguenti modalità:
• per i cittadini la consulenza sarà erogata, a scelta dell’utente, in presenza o in modalità telefonica. I funzionari approfondiranno la problematica prima dell’incontro fisico o telefonico e, qualora ne ricorrano le condizioni, potranno ricontattare l’utente telefonicamente per definire la segnalazione prima dell’appuntamento.
• gli appuntamenti con gli Intermediari istituzionali e con gli altri utenti abilitati ai “Cassetti” , continueranno ad essere gestiti a distanza tramite la piattaforma TINPS (Microsoft Teams) o via telefono.

Resta invariata la possibilità di consultazione telematica h24 delle informazioni di proprio interesse e di presentazione di istanze sempre assicurate sul sito web dell’Istituto con accesso mediante PIN identificativo.

Nella considerazione che il nuovo sistema di accesso alle sedi esclusivamente su prenotazione che si introdurrà dal 1° luglio, rappresenta un cambiamento estremamente innovativo per l’utenza si resta a disposizione per ogni ulteriore informazione o chiarimento e si invitano gli organi di stampa in indirizzo a diffondere il più possibile le informazioni rappresentate.