Cominciano in settimana, subito dopo la comunicazione da parte del Ministero dell’Istruzione, del contingente definitivo con la suddivisione per ordine e grado dei posti da assegnare, le operazioni di immissione in ruolo per il personale della scuola. In attesa della pubblicazione delle istruzioni operative da parte del Ministero, il sindacato di Anief Campania, attraverso il suo presidente Stefano Cavallini, rende noto quanto segue:

Dall’informativa avuta abbiamo un quadro abbastanza preciso sulle prossime operazioni di immissioni in ruolo. Ci hanno assicurato che tutte le
informazioni saranno pubblicate sui siti istituzionali e che ci sarà la massima trasparenza. Solo così potremo esercitare il nostro dovere sindacale di controllare affinché tutte le operazioni siano fatte nel rispetto delle norme vigenti
“.

Le operazioni di immissione in ruolo saranno gestite in modalità
completamente telematica dagli Ambiti Territoriali Provinciali di
Avellino, Caserta e Napoli. L’ATP di Avellino gestirà le immissioni sulle classi di concorso di Lingue. L’ATP di Napoli gestirà le operazioni di Infanzia, Primaria, Lettere, Musica e tutte le classi di concorso ITP. All’ATP di Caserta toccherà il gruppo scientifico e le classi di concorso A048, A050, A060 e A034. Resta comunque valido l’invito a controllare giornalmente le
mail e i siti istituzionali dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania oltre che quello dei singoli ATP provinciali. Anief aggiornerà costantemente i propri canali telematici e su quelli social. “Speriamo di non dover vivere l’esperienza dell’anno scorso“, commenta Cavallini, spiegando: “In Italia non sono andati a ruolo migliaia di posti, in Campania centinaia, per mancanza di aspiranti in alcune classi di concorso“. Per questo motivo, il sindacato chiede la massima attenzione alle comunicazioni che giungeranno dal sindacato: coloro che non risponderanno alla mail ricevuta avranno d’ufficio la nomina in ruolo e l’assegnazione della sede sui posti residuali. Nel contempo si cercherà di contattare coloro che hanno ricevuto la nomina d’ufficio per essere certi dell’accettazione o meno del ruolo. In caso di rinunce si procederà, probabilmente entro il 31 agosto, a una nuova convocazione per assegnare i posti che si siano resi liberi, così da evitare di avere cattedre non assegnate a ruolo.

L’USR Campania ha tenuto a precisare che attualmente manca solo
l’elenco delle assegnazioni provvisorie interprovinciali sul sostegno
senza titolo. Stando a fonti sindacali, quasi tutti i richiedenti avranno l’assegnazione visto il numero elevato di cattedre di sostegno in tutta la regione. Questa operazione dovrebbe concludersi entro il 31 agosto, come da programma. I risultati delle immissioni in ruolo saranno pubblicati sui vari siti degli ATP con l’indicazione delle scuole assegnate.

Per il personale ATA, entro la prossima settimana saranno pubblicate le
assegnazioni e le utilizzazioni sui posti in deroga, nonché l’operazione di utilizzazione del personale amministrativo sui posti vacanti da Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.