Sono 10.590 i test antigenici effettuati nell’ambito dello screening volontario su alunni e docenti in Campania in vista dell’eventuale ripresa dell’attività in presenza nelle scuole dell’infanzia e primarie. I test risultati positivi e per i quali viene effettuato l’esame del tampone molecolare sono 35, per una percentuale dello 0,33%.

Lo si apprende dall’Unità di crisi della Regione Campania, che ha preso in esame i risultati dello screening, effettuato su base volontaria, e che sulla base di questi ha deciso per la ripresa, da domani mattina, delle attività in presenza per le scuole dell’infanzia e la prima classe delle scuole elementari. In merito sarà pubblicata a breve un’ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.