Una scossa di terremoto è stata rilevata alle 20.23 a cinque chilometri da Pozzuoli, zona flegrea, a soli due chilometri di profondità. La scossa, di magnitudo 1,8, è stata chiaramente avvertita non solo di Pozzuoli, ma anche nei comuni vicini e dei quartieri della zona ovest di Napoli. Il sisma è stato avvertito poi ai piani alti di abitazioni della zona di Arco felice e Rione Toiano, dove è stato preceduto da un forte boato

Non si segnalano danni, solo molta paura tra la gente. Due scosse di terremoto, la prima di magnitudo 3.6 e la seconda di 2.5, sono state registrate tra le 19.19 e le 19.36, a Dinami, nel vibonese, al confine con la provincia di Reggio Calabria. Le scosse, in particolare la prima, sono state avvertite dalla popolazione. Alcune persone sono uscite in strada nel timore di crolli ma allo stato non vengono segnalati danni a persone o cose.

A proposito dell'autore

Post correlati