Intorno all’1:17 della scorsa notte, una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata registrata vicino Napoli. Epicentro del sisma, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, nella zona del Pisciarelli di Agnano. Il sisma è stato chiaramente avvertito dai cittadini. La scossa è stata avvertita non solo nelle aree strettamente vicine alla Solfatara e a Pozzuoli ma in tutto il capoluogo: segnalazioni sono arrivate infatti dai rioni Vomero a Posillipo, Fuorigrotta, Bagnoli e dal comune di Quarto, dalla zona Monteruscello e Bacoli. 

Il terremoto preoccupa dopo lo sciame sismico registratosi per giorni nel Sannio e per qualche scossa registrata anche in Irpinia. Una seconda scossa poi di magnitudo 1.5, è stata poi registrata intorno all’1:50.