Da venerdì a domenica 12 maggio al teatro Augusteo è in scena “Scacco Matto”, la nuova commedia scritta dalla coppia collaudata Lello Marangio e Lucio Pierri, con la frizzante performance, oltre che dello stesso autore  Pirri, di Gianni Parisi, Massimo Carrino, Giosiano Felago e con la partecipazione di Claudia Mercurio, volto noto di Canale 21 e presentatrice del programma “Il Bello del Calcio”, all’esordio assoluto in teatro.

“Scacco Matto” è una piece dove le fobie e le vicissitudini dei personaggi si incrociano, si sfiorano per poi intrecciarsi in una trama fitta, piena di equivoci, gag, battute fulminee che faranno ridere e contemporaneamente riflettere gli spettatori in sala. “La nostra esistenza è come una partita a scacchi, un gioco di strategia e non importa se tu sia bianco o nero, ciò che vale alla fine e’ catturare il re. Spesso, però, si resta imbrigliati nelle proprie manie, nelle proprie fobie e diventa difficile arrivare al traguardo per poter gridare”scacco matto”, perché la trappola, il pericolo, le tentazioni sono sempre in agguato.

Quattro protagonisti in scena, attaccati ad un doppio filo, dove ognuno può rappresentare la salvezza dell’altro senza sapere di essere in realtà l’origine del problema. La storia si svolge nel moderno studio/appartamento di un  medico psicanalista, con tanto di soppalco dal quale si accede con una scala interna. Su di un lato della scena è posta una piccola scacchiera, dove il soggetto sta giocando una partita on line. Sulle pareti scenografiche sono riportate delle frasi significative, introduttive dello spettacolo: “ Esistono due modi di essere felici in questa vita, uno è fare l’idiota e l’altro è esserlo…” Oppure “Non è facile suonare lo strumento della mente!”

Ma qual è l’essenza di questa spumeggiante commedia, dalle battute che si susseguono a ritmo serrato? Forse è che il karma ha sempre un suo unico ed originale modo di ripagarci, ma quello che più colpisce è questa incredibile narrativa a scatole cinesi, con storie, che si svolgono si sviluppano una dentro l’altra, con personaggi che non sono quello che sembrano, e che portano ad un finale completamente inaspettato.

L’originalità della trama è alla pari con l’incredibile tempistica e verve comica degli attori e delle loro gag, che dimostrano un affiatamento ed una coordinazione perfetti per una trama così complessa e che recitano a raffica battute argute ed esilaranti. La commedia degli errori è tipicamente labirintica e complicata, piena di svolte, e vicoli ciechi, ma “Scacco matto” lo è forse ancora di più perché è totalmente imprevedibile e piena di sorprese. Un’intelligente commedia da non perdere, se si vogliono trascorrere un paio d’ore di cerebrale spensieratezza.

TEATRO AUGUSTEO

P.tta duca d’Aosta 263 Tel. 081414243 – 405660-Fax 400045

http://m.teatroaugusteo.it

Sabato 11 maggio alle ore 17:00 e alle ore 21:00, Domenica 12 maggio alle ore 18:00

“Scacco matto”