Quando pensiamo a dove andare in vacanza in Europa difficilmente prendiamo in considerazione uno dei microstati presenti sul nostro continente, poco conosciuti ma pieni di bellezze artistiche e naturali. Se il microstato più piccolo d’Europa e del mondo è la Città del Vaticano, dobbiamo partire dal numero due in classifica, il Principato di Monaco, per trovare quei piccoli Paesi che vengono troppo spesso bistrattati dai viaggiatori italiani ma che sono ottime destinazioni turistiche per tutto l’anno e, grazie al loro vantaggioso sistema di tassazione, centri famosi in tutto il mondo per lo shopping. Gli amanti della natura, degli sport e dei musei potranno trovare in Andorra, Liechtenstein, San Marino e nel Principato di Monaco destinazioni per le prossime vacanze uniche nel loro genere.

San Marino e il Principato di Monaco

Quello che accomuna San Marino e il Principato di Monaco è il fatto che sono “circondati” dal un solo Paese: confinano rispettivamente solo con l’Italia e la Francia.
San Marino vanta il titolo di più antica repubblica del mondo ancora esistente, in quanto leggenda vuole che lo Stato sia nato nel 301 d.C., anche se fu riconosciuto ufficialmente solo nel XIII secolo. San Marino, sorge incastrata tra Emilia-Romagna e Marche, soddisfa sicuramente tutti gli amanti della storia perché passeggiare per le vie della sua capitale, la Città di San Marino, è come fare un salto indietro nel tempo. Proprio per questa ragione il centro della città e il Monte Titano, su cui sorge, sono stati dichiarati patrimonio UNESCO nel 2008. Immancabile è la visita ad almeno una delle Tre Torri e al Palazzo Pubblico. San Marino però non è la destinazione ideale solo per gli appassionati di storia: se fino al 2006 il Paese ha ospitato il Gran Premio di San Marino di Formula 1, gli appassionati di motori possono ora assistere al rally Rallylegend che attira piloti da oltre venti nazioni e vanta sponsor del calibro di Pirelli, Tim e Lamborghini.

Il Principato di Monaco è invece il secondo Paese più piccolo d’Europa ed è famoso in tutto il mondo per la sua famiglia reale e per la tragedia della morte di Grace Kelly, la famosa attrice musa di Hitchcock che aveva sposato il Principe Ranieri III. Oggi il Principato di Monaco vanta il record di Stato con la più alta densità di popolazione, più di 17.000 persone per chilometro quadrato, ed è la destinazione ideale per gli amanti del lusso e del mare. Il Principato è infatti una località di riviera piena di svaghi più o meno costosi e le vie di Monte Carlo, la capitale, sono tappezzate di boutique. Tappa d’obbligo per un viaggio al Principato di Monaco che si rispetti è il celebre casinò, costruito alla fine del XIX secolo. Prima di tentare la fortuna in questo storico casinò, è bene però ripassare le regole dei principali giochi come ad esempio il blackjack. Sebbene questo gioco abbia poche regole di base, negli anni ne sono nate diverse varianti, come ci viene illustrato da Betway Casinò nella sezione del sito dedicata al blackjack online, che si distinguono fra loro per il numero di mazzi usati, la velocità di gioco e altri piccoli dettagli. È quindi bene sapere in anticipo se si intende giocare all’European Blackjack, o al Vegas single deck, o forse ancora al Multi-Hand Blackjack e rivedere su internet i dettagli di questi diverse tipologie prima di puntare denaro vero.

Andorra e Liechtenstein

Andorra e Liechtenstein confinano entrambi con due Stati, rispettivamente Francia e Spagna, e Svizzera e Austria. Sorgendo entrambi su terreni montani, questi due Paesi sono destinazioni amate per gli sport invernali. Andorra ha un ordinamento politico alquanto particolare: è infatti governata da due principi non originari di Andorra, il vescovo di Urgell e il presidente della Repubblica francese. Questo microstato, il sesto più piccolo al mondo, sorge sui Pirenei e ospita diversi impianti sciistici alcuni dei quali, come il resort Vallnord-Pal Arinsal, sono distribuiti su più di 60 chilometri di piste e sono amati dai turisti spagnoli e francesi. Le bellezze naturali di Andorra attirano sportivi ed escursionisti anche d’estate e per aiutare tutti gli appassionati della montagna è stata lanciata l’app Active Tourism Andorra disponibile sia per dispositivi Apple che Android, che aiuta i turisti a creare l’itinerario perfetto.La capitale di Andorra, Andorra la Vella, soddisfa invece tutti gli appassionati di shopping: i prezzi concorrenziali dei prodotti di lusso ed elettronici, favoriti da una tassazione bassa, fanno sì che le vie della capitale siano piene di negozi e turisti intenti a fare shopping.

Anche il Liechtenstein sorge in alta quota e raggiunge i 2.599 metri sul livello del mare. Questo principato con capitale Vaduz è il quarto Stato più piccolo d’Europa e conta appena 37.000 abitanti. Sebbene la contea di Vaduz esistesse già nel medioevo, il Liechtenstein è il più giovane tra questi quattro microstati: ha infatti ottenuto l’indipendenza solo nel 1806 in seguito all’invasione napoleonica del Sacro Romano Impero. Ovviamente la posizione geografica rende il Paese famoso per le attività invernali, in particolare lo sci, tanto che a Vaduz è presente un museo dedicato proprio a questo sport. Visitare questo Paese è però anche l’idea per prendersi una pausa e semplicemente passeggiare o fare escursioni in bicicletta per le sue valli, tra le vie della capitale o visitando i suoi castelli. È possibile trovare ulteriori informazioni sul Liechtenstein e approfondimenti sulla sua particolare storia sulla guida turistica Lonely Planet dedicata alla Svizzera. In alternativa, è possibile visitare la pagine dedicata a questo microstato sul portale online di Lonely Planet, dove sono a disposizione articoli e informazioni pratiche per organizzare un viaggio in questo Paese.

Sebbene poco conosciute, San Marino, il Principato di Monaco, Andorra e Liechtenstein sono testimoni viventi del passato dell’Europa e offrono una grande varietà a chi le visita in quanto in grado di soddisfare i turisti amanti dell’arte, della natura e del lusso.