Volti noti e meno noti dell’attuale scena musicale campana si alterneranno fino alla prossima primavera sul palco dello storico locale di via Manzoni: il Botanys Cocktail&Bar riparte dalla musica e lo fa con il Botanys Live Project, ciclo di concerti ospitati all’interno del noto club di San Giorgio a Cremano.

La kermesse è partita lo scorso 5 novembre, in un locale totalmente rinnovato e ogni giovedì si alterneranno sul palco del bistrot musicisti dell’attuale scena musicale campana in una formula innovativa che privilegia l’incontro con il pubblico a completamento di performance live in versione totalmente “unplugged”.

Sarà la vocalist Carola Moccia il 12 novembre ad animare il secondo incontro musicale ospitato dal locale fondato nel lontano 1988 da Nello Leo.

La giovane cantante vesuviana, reduce dalle collaborazioni con Jovine, Roberto Angelini, Fitness Forever ed Erlend Oye dei Kings of Convenience, armata di chitarra, batteria e loopstation, porterà sul palco alcuni delle canzoni del suo album d’esordio “Nuda”, in uscita prossimamente, insieme a rivisitazioni di celebri brani di James Blake, Foo Fighters, The Notwist e Nine Inch Nails.

Il Botanys è uno dei più noti punti di ritrovo della provincia partenopea. Celebre soprattutto per la professionalità e per i suoi cocktail deliziosi, ben noti agli abitanti delle falde del Vesuvio, il bistrot di via Manzoni ha sin dalla prima ora ospitato serate live, dj set e offerto un palco su cui esibirsi ad alcuni dei maggiori esponenti della comicità partenopea e nazionale (da Simone Schettino, a Ciro Giustiniani e altri).

I prossimi live del Botanys Live Project: 19 novembre con la tribute band dei Pink Floyd, Pink Bricks, che in quest’estate hanno ricevuto forti consensi sul palco del magnifico sito archeologico di Paestum e il 26 novembre con i Thelegati e il loro blues in salsa partenopea.

Carola Moccia – ascoltala in versione unplugged su Radio Siani la radio della legalità – QUI