Una città in lutto per la morte, questa mattina, dell’ex sindaco Domenico Giorgiano. Il medico, stimato dermatologo, aveva 68 anni e da tempo era malato. Esponente di spicco del Pd, Giorgiano, ha guidato San Giorgio a Cremano dal 2007 quando fu eletto al suo primo mandato col 54% dei voti in una coalizione di centrosinistra, e per i successivi 5 anni dal 2012 dopo una vittoria ottenuta al ballottaggio. Il medico ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’Ente Ville Vesuviane e del Patto Territoriale del Miglio d’Oro.

Poche parole commosse sono state espresse via social dall’attuale primo cittadino della città vesuviana, Giorgio Zinno: “Ciao Mimmo, sei stato per me un Sindaco, un amico e un padre. Hai amato la tua città e hai dato tutto te stesso per migliorarla, ma prima che un amministratore sei stato e sarai per sempre nei nostri ricordi, una persona perbene che amava il prossimo senza calcoli”. L’attuale sindaco e Giorgiano erano legati da rapporto di grande amicizia e stima.