SalTo Notte un vero e proprio viaggio in Italia, guidato dal filo rosso della letteratura e della cultura, in un momento storico in cui nel mondo sta tornando la possibilità di movimento, ma non è chiara la direzione da prendere. Un esperimento nuovo, a tarda sera, perché “la notte porta consiglio” e offre un modo diverso di stare insieme: concede maggiore libertà, intimità e possibilità di approfondire, lontano dal trambusto del giorno.

Dopo il grande successo di SalTo Extra, il Salone Internazionale del Libro di Torino torna per l’estate con SalTo Notte: un viaggio in Italia che darà voce a editori, autori italiani e stranieri, e abiterà in tarda serata alcuni spazi simbolici della cultura che, tra fatica e incertezza, stanno ripartendo.

Dopo il primo appuntamento trasmesso da La Centrale – Nuvola Lavazza di Torino si prosegue martedì 30 giugno, sempre alle 22.30, da Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano di Intesa Sanpaolo, con una seconda puntata che sarà disponibile in streaming su salonelibro.it, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook del Salone.

Tra gli autori che interverranno: l’economista Thomas Piketty, in un incontro sulle possibilità e potenzialità di cambiamento dell’intero sistema economico, con Loredana Lipperini e Annamaria Testa a partire da Capitale e ideologia (La Nave di Teseo); Esther Safran Foer, che ripercorrerà con Elena Loewenthal il viaggio in Ucraina che ha ispirato quello descritto dal figlio Jonathan in Ogni cosa è illuminata (in collaborazione con Guanda); Napoli sarà protagonista dei due incontri con Nino D’Angelo, che racconterà con Valeria Parrella come “Assomigliare a Napoli” – ovvero cambiare mentre il mondo cambia per essere un artista sempre contemporaneo – e con Fabio Balsamo di The Jackal, per esplorare insieme a Nicola Lagioia e Pier Luigi Razzano il loro rapporto con Napoli, città da dove sono partiti, e con i libri. Si parlerà anche di fumetti e illustrazioni: con Giovanni Pacinotti, alias Gipi, che racconterà il suo percorso e i suoi temi ricorrenti, e con Hervé Tullet, per un giro nel laboratorio creativo di uno dei più importanti innovatori del libro illustrato di questi anni, in collaborazione con Ippocampo. E ancora, per la rubrica “I libri della notte”: Massimo Mercati racconterà L’impresa come sistema vivente (Aboca Edizioni) e Alessio Forgione racconterà Giovanissimi (NN Editore). La puntata si chiuderà, come d’abitudine, con un doppio momento di poesia e musica.