Sono indagati per omicidio i genitori della piccola Iolanda, la bimba di 8 mesi di Sant’Egidio del Monte Albino, deceduta la scorsa notte all’ospedale di Nocera Inferiore. I medici hanno subito notato che sul corpicino della bimba erano evidenti ecchimosi, escoriazioni e lividi I genitori, ascoltati per l’intera mattinata di ieri dagli agenti del commissariato di Polizia di Nocera Inferiore e dal pubblico ministero Roberto Lenza, alla fine sono stati formalmente indagati. La coppia ha anche un altro figlio di 4 anni.
La bimba è arrivata in ospedale “Umberto I” di Nocera intorno alle 3,30 di sabato, probabilmente già priva di vita, o comunque in condizioni disperate. Inutili i tentativi dei sanitari di prestare soccorso alla piccola Iolanda. La salma è stata sequestrata in attesa dell’autopsia disposta dal magistrato.
I genitori erano già all’attenzione dei servizi sociali del comune di Sant’Egidio del Monte Albino, così come riferito dallo stesso sindaco Nunzio Carpentieri. Sulla vicenda, oltre agli agenti del commissariato di Nocera Inferiore, indaga anche la squadra mobile di Salerno.