Salerno si prepara ad ospitare una grande festa all’insegna del divertimento che coinvolgerà tutta la comunità e gli appassionati del gelato, nel tentativo di entrare nel Guinness World Records. L’appuntamento per la degustazione gratuita di gelati più grande del mondo, organizzata da Algida, è il 30 gennaio dalle ore 16.30 in Piazza della Concordia: l’obiettivo è tentare di far entrare l’Italia nella speciale categoria “The Biggest Ice-Cream Party” del Guinness dei primati, semplicemente stando insieme e gustando un gelato.

Così Algida, da sempre icona delle estati italiane e protagonista dei più bei momenti di gioia condivisa, lancia la sfida al tabù del gelato d’inverno e si impegna per valorizzare una delle eccellenze campane più amate al mondo. Proprio in Campania, infatti, sessant’anni fa è nato il famoso Cornetto, nato in una gelateria di Napoli nel 1959 e prodotto ancora oggi nello stabilimento di Caivano. Ogni giorno a Caivano vengono realizzati oltre due milioni di Cornetto, nella più grande fabbrica europea di gelati in casa Unilever e seconda al mondo dopo quella degli Stati Uniti, che destina la sua produzione per il 60% all’Italia e per il restante 40% all’export in tutto il mondo.

Salerno, Caivano e la Campania diventano quindi “luogo del cuore” Algida per eccellenza, tentando di entrare nel guinness dei primati con un momento speciale condiviso con la comunità.

“Vogliamo portare la gioia condivisa che caratterizza Cornetto a Salerno per fare omaggio a questo prodotto iconico in occasione del 60esimo anniversario dal suo lancio – spiega Andrea Grimandi, Customer Development Out of Home Director di Unilever Italia – La festa organizzata in piazza sarà una grande occasione per divertirsi e incontrare la comunità, nell’ottica di rafforzare sempre di più il rapporto che Algida ha con i territori locali in Italia. Sarà al contempo una sfida per dimostrare che il gelato è capace di andare ben oltre la stagione estiva e di creare un nuovo mercato e nuove occasioni per l’economia locale”.