È previsto in queste ore nel porto commerciale di Salerno, l’attracco al della nave della Grimaldi Lines proveniente da Tunisi, che riporterà in Italia 105 connazionali che erano rimasti bloccati in Africa in seguito all’emergenza Coronavirus.

Saranno le autorità sanitarie a gestire attraverso un apposito triage allestito sul molo Ponente, l’arrivo dei cittadini che verranno sottoposti ad una serie di controlli medici e sanitari. Il viaggio della nave è stato concordato al termine di un fitto scambio di rapporti di diplomatici per consentire l’imbarco in Tunisia e lo sbarco dei cittadini campani. 

La nave, che ogni lunedì collega Tunisi a Salerno, per l’occasione consentirà il rimpatrio dei nostri connazionali. Ad annunciarlo è stato il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, il quale aveva spiegato che è «doveroso riportarli in patria» ma che ci saranno controlli «per tutti i cittadini sia sulla nave, sia quando sbarcano» e che si cercherà «di fare kit rapidi per avere un minimo di tranquillità».