A Napoli le prime giornate dei saldi estivi, iniziati sabato 29 giugno, hanno registrato una scarsa affluenza nei negozi per la coincidenza di un week end all’insegna del bel tempo che, presumibilmente, ha spinto i napoletani a scegliere di trascorrere qualche ora al mare.

Comunque resta molto alta l’attenzione di commercianti e consumatori, in un contesto economico piuttosto precario, che attendono questo periodo per poter vendere e acquistare più agevolmente, in un momento in cui le loro risorse sono minori. L’auspicio è che possa arrivare una boccata di ossigeno all’economia dell’area metropolitana, anche se nel primo giorno non si sono registrate le maxi-file ai negozi, per la concomitanza della giornata molto calda, le aspettative per i saldi estivi sono positive.

Sarà il caso di liberalizzare i saldi come più volte auspicato dagli stessi commercianti e consumatori?…