Ha avuto luogo nella Sala del Capitolo del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, per l’iniziativa “Napoli – Milano: unite nelle diversità”, l’incontro dei  sindaci delle due città. “Questo progetto di autonomia è avvolto nella nebbia, non si capisce bene cosa sia. Voi del Sud non siete soli, io sono molto critico”, ha dichiarato il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel corso del suo intervento a proposito dell’autonomia Regionale. Sala ha inoltre affermato che non bisogna andare di fretta, sollecitando le regioni che vogliono l’autonomia al colloquio ed al ragionamento. Il sindaco di Milano ha poi sottolineato l’importanza delle prossime elezioni europee, forse le più importanti dalla fondazione dell’Unione.

Per quanto riguarda la Tav Sala ha ribadito che i vantaggi stanno nelle potenzialità del progetto, portando ad esempio il tragitto Milano Parigi a 4 ore e mezza, toglierebbe dalle strade tantissimi tir. “Con de Magistris il nostro tema è raccontare la verità, ma soprattutto dare trasparenza agli elementi di discussione. Non siamo persone da puro posizionamento politico, essendo anche due sindaci molto liberi”, ha concluso il sindaco meneghino.

“Napoli e Milano sono due città molto diverse ma rappresentano un motore forte dell’Italia. Milano saldamente ancorata e in una proiezione europea; Napoli è energia umana e cultura”, ha dichiarato Luigi de Magistris nel suo intervento. Il sindaco di Napoli ha continuato dicendo che Il Paese dovrebbe riconoscere la vera importanza delle città, ma il messaggio più importante che è emerso da quest’incontro è dare spazio alla collaborazione, fratellanza, e alla giustizia sociale anche nelle diversità.