Il 20 dicembre, alle ore 17, presso la biblioteca comunale di Telese Terme, la casa editrice Edizioni 2000diciassette presenta il saggio storico di Nicola Sorbo: “Tra memoria e oblio. L’eccidio di Caiazzo”. Il volume racconta il massacro, avvenuto il 13 ottobre 1943 in un casolare sul Monte Carmignano, nel territorio di Caiazzo, di ventidue persone tra le quali donne e bambini. Nel ricordare quella brutale e ingiustificata uccisione su ordine del sottotenente della Wehrmacht, Wolfgang Lehnigk–Emden, Sorbo non solo descrive la vicenda del processo conclusosi con l’assoluzione del militare tedesco per intervenuta prescrizione del reato, ma si sofferma sulla “riscoperta” di una vicenda che, grazie al ritrovamento del dossier di Algeri ad opera del ricercatore italo-americano Joseph Agnone, si è salvata dalle ceneri dell’oblio. Per evitare che il passato fosse definitivamente archiviato Nicola Sorbo, da sindaco di Caiazzo, nel 1996, avviò il gemellaggio con la città tedesca di Ochtendung in Renania-Palatinato, della quale era originario il sottotenente Emden, per avvicinare le due comunità locali vittime inconsapevoli di un piano sistematico dal risvolto funesto per Caiazzo e disonorevole per Ochtendung. Si tratta di una storia, come tante altre che si sono verificate nel periodo immediatamente successivo all’armistizio dell’8 settembre, dopo il quale gli eserciti alleati risalirono l’Italia espugnando tutte le roccaforti tedesche, che ha lasciato nella memoria dei posteri il sacrificio di tante persone innocenti che una vera giustizia non l’hanno mai ricevuta.

Di questa vicenda l’autore del libro ne discuterà con il dott. Daniele Marra, titolare della SDM Consulting, con l’avvocato Alessandro Liverini, scrittore appassionato di storia locale e con la professoressa Maria Pia Selvaggio, direttrice editoriale di Edizioni 2000diciassette. Accoglierà i presenti il sindaco della città di Telese Terme, Pasquale Carofano.