La manifestazione “Sacro e Sagre. Dal miracolo di San Rocco ai prodotti di eccellenza” – spiega il sindaco di Siano, Giorgio Marchese – rappresenta per la città di Siano un’inedita chiave di volta, perché i tradizionali eventi organizzati in occasione della processione di San Rocco (agosto) e della consueta programmazione estiva “Siano estate“, sono arricchiti ora da una ricostruzione storica del miracolo di San Rocco ed altri appuntamenti di spettacolo”.

LA TRE GIORNI NEL DETTAGLIO

Venerdì 7 Giugno alle ore 21, in piazza San Rocco a Siano per la prima volta in assoluto verrà proposta la rappresentazione scenica del miracolo di San Rocco, un evento a cura della Società TeatroNovanta di Salerno in collaborazione con la Società Animazione 90, per la regia di Gaetano Stella. “La rievocazione – spiega il direttore artistico Gaetano Stella – sarà un vero e proprio spettacolo teatrale messo in scena da attori professionisti di fama nazionale. In tutto, ci saranno una quarantina di figuranti. La scena sarà, inoltre, animata dai funamboli del gruppo internazionale di trampoli e fuochi denominato “Human Company Teatro”. Il culto di San Rocco è molto forte a Siano ed è legate alle doti taumaturgiche del santo che, secondo la tradizione, durante l’epidemia di peste che imperversava nel XIV secolo, si prodigò per gli ammalati, fu contagiato egli stesso e guarì, divenendo appunto il protettore della peste. La comunità di Siano sarebbe stata protetta dal terribile flagello proprio per intercessione del santo .

Sabato 8 giugno, alle ore 21 in piazza Borsellino a Siano avrà luogo lo spettacolo “Festa di Montevergine”, per la regia di Matteo Salsano, con Lucio Pierri e Serena Stella e la partecipazione straordinaria di Gaetano Stella, Elena Parmense e Chiara de Vita. Lo spettacolo – che nell’ambito della rassegna teatrale “Te Voglio Bene Assaje” andato in scena lo scorse marzo al Teatro delle Arti di Salerno ha riscosso il maggior successo di pubblico – porta in scena un’altra antica tradizione, quella del pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna di Montevergine, un atto di fede che continua ancora oggi, con tanti pellegrini che nottetempo – da Siano e da tutto l’hinterland campano – si muovono alla volta del luogo di culto mariano posto alla sommità di Mercogliano. “Mamma Schiavona” o anche “Madonna nera” sono gli appellativi con cui si venera il colossale quadro raffigurante la vergine Maria seduta su un trono. “Festa di Montevergine” è uno spettacolo corale, che prevede la partecipazione di un cast numerosissimo. Il testo è quello di Raffaele Viviani, straordinario poeta dei poveri, commediografo, artista e capocomico, che attraverso i suoi testi ci ha lasciato un autentico vocabolario della lingua napoletana.

Domenica 9 giugno, alle 19.30, in piazza Aldo Moro a Siano, la 3 giorni di eventi di “Sacro e Sagre” si chiuderà con la “Parata d’estate“. Si tratta di un grande spettacolo pensato per i più piccoli e adatto a tutta la famiglia: un tripudio di colori, con numerosi artisti da strada: musici, saltimbanchi, mangiafuoco, trampolieri, giocolieri e tanti altri figuranti percorreranno l’intero borgo di Siano allietando le strade con la loro ludica festosità.

La manifestazione che si svolge ora a giugno, realizza un ponte tra l’evento religioso, – che si tiene nel mese di Agosto con la spettacolare ed imponente processione in onore del patrono che partendo dalla chiesa a lui dedicata si snoda per le vie del paese con una durata media di 5 ore – e quello rievocativo della storia delle origini della comunità sianese.

“Sacro e Sagre” a Siano
TRE GIORNI DI EVENTI
RIEVOCAZIONE DEL MIRACOLO DI SAN ROCCO E FESTA DI MONTEVERGINE

Siano (Salerno) 7-8-9 Giugno 2019