Non credete al successo facile, quello fatto di scorciatoie: non vi lascerà nulla. Inseguite invece i sogni e credete in un percorso costruito giorno dopo giorno come ho fatto io“, dichiara l’etoile Roberto Bolle ai ragazzi di Forcella, nella biblioteca intitolata ad Annalisa Durante. “Il successo facile non arricchisce. E’ importante coltivare le proprie passioni. Questo, al di là del risultato, contribuirà a costruire una persona migliore”, ha ricordato il primo ballerino della Scala di Milano.

Bolle, è stato a Napoli ieri ed oggi per OnDance, la grande festa della danza, ed ha incontrato bambini e associazioni del popolare rione di Napoli, in compagnia dello scrittore Maurizio De Giovanni e dell’assessore comunale alla Cultura Nino Daniele. “Essere qui oggi – ha sottolineato Bolle – è un grande onore. Entrare nello specifico di questa realtà fa bene a entrambi: a voi per l’attenzione mediatica, a me per l’arricchimento umano che mi state dando”.

Il primo ballerino della Scala ha anche annunciato, nel corso della presentazione della manifestazione ‘OnDance’, che tornerà a ballare nella città partenopea, al Teatro San Carlo di Napoli, il prossimo settembre, dopo otto anni di assenza. Bolle sarà infatti al San Carlo il 6, 7, 8 e 9 settembre. “Sono felicissimo di tornare a ballare al San Carlo, tra i teatri più belli se non il più bello”, ha affermato il ballerino.

La prima edizione di OnDance a Napoli si chiude poi stasera con un grande show all’Arena Flegrea aperto a tutta la città.

Roberto sarà accompagnato da grandi ballerini e da amici provenienti dal mondo della musica e delle altre arti. C’è ancora riserbo su cast e programma della serata, anche se è già trapelato che tra i grandi numeri ospiti previsti, ci sarà anche un’inedita esibizione di Bolle con ANDREA BOCELLI e STEFANO BOLLANI per la prima volta insieme sullo stesso palco. 

I biglietti per il Final Show all’Arena Flegrea sono disponibili sul sito www.arenaflegrea.com, su www.etes.it e in tutti gli ETES point (http://www.etes.it/puntiVendita.jsp).  Il valore del biglietto è di Eur 5 cad. e sarà interamente devoluto al Centro di Forcella titolato ad Annalisa Durante a sostegno di alcuni dei loro progetti. 

Tutte le altre iniziative sono, come sempre e volutamente, gratuite con iscrizione tramite il sito www.ondance.it.