Nei giorni scorsi sono circolati su internet dei video in cui si nota come alcuni quartieri di Napoli non abbiano recepito bene l’invito a restare in casa. Troppe persone davanti ai supermercati e ressa per la spesa. Si è fatto sentire in proposito il Sindaco De Magistris – che è corso subito ai ripari: la Polizia Metropolitana di Napoli mette in campo l’80% delle unità disponibili per fronteggiare la diffusione del contagio. I risultati sono stati subito visibili: verifiche serrate nel quartiere Sanità e via Pignasecca, lì dove gli assembramenti si ripetono più che in altre zone – in totale sono state controllate 75 persone. Da quest’oggi, è disponibile anche un numero telefonico – 0813736320 – al quale si possono segnalare infrazioni e violazioni delle misure contro il contagio.

Inoltre, in una videoconferenza protrattasi fino a tarda serata, l’amministrazione ha deciso di intervenire sul problema supermarket e sui frequenti assembramenti che si verificano. Nello specifico, le attività commerciali che vendono beni di prima necessità, verranno invitate caldamente ad aumentare le consegne a domicilio – assumendo tutte le precauzioni del caso. L’idea, è evitare il sovraffollamento interno dei supermercati, non quello esterno – dove è possibile mantenere le distanze di sicurezza.