La febbre del deserto” è una commedia improntata sui luoghi comuni trattati in maniera dissacrante e pungente, ambientata in un check point di un fantomatico Paese mediorentale. Un arabo napoletanizzato viene chiamato a risolvere un incidente diplomatico alquanto strano che genera una serie di equivoci e situazioni comiche. Scritta da Marco Critelli, comico di Made in Sud e voce nota di Radio Marte, va in scena al Caffè Teatro Angioino fino al 9 Febbraio, con gli attori Massimo Esposito (che ne è anche il regista), Rino Pappagallo, Valerio Esposito, Loriana Magliulo, Assia De Luise, Matteo Florio e l’eccletico Rosario Barra, cabarettista e cantante, oltre che medico pediatra, noto per le serate ischitane con il suo repertorio sempre fedele alla tradizione classica napoletana. Si ride di gusto.
Caffè Teatro Angioino, via Melisurgo 46, Napoli. Per informazioni, telefona al 081 1854 6668

A proposito dell'autore

Pur essendo passato sotto innumerevoli Forche Caudine, rimane perennemente in attesa di giudizio

Post correlati