Giovedì 17 la conferenza stampa di presentazione dell’evento, con la programmazione per adulti e bambini

Domani, alle ore 16, sarà lo stesso direttore del museo, Paolo Giulierini, a presentare la venticinquesima edizione dell’evento che da anni offre la possibilità di apprendere la cultura, immersi nell’arte che avvolge ogni sala del MANN. Gli eventi avranno inizio ogni giovedì e andranno avanti fino al 20 maggio e, come sempre, sarà dato ampio spazio anche alle attività didattiche per bambini, che tanto successo hanno avuto nelle scorse edizioni. Il filo conduttore di questa nuova edizione del giovedì al MANN, sarà “Museologia e museografia”, che vedrà come tema della prima conferenza, presentata dal direttore Giulierini, “Il museo del futuro”. Gli appuntamenti, che in tutto saranno 24, sempre di giovedì e sempre gratuiti, vedranno svilupparsi i seguenti temi: il 24 ottobre Mario Grimaldi parlerà della “Paideia”, ovvero l’educazione dei giovani al tempo dei Greci; il 31 ottobre Maria Lucia Giacco illustrerà “I tesori della collezione della Magna Grecia”, mentre il 9 gennaio Luigi Fozzati, collegandosi all’esposizione “Thalassa”, tratterà il tema “Archeologia subacquea in Italia”. Il 27 febbraio Rosaria Ciardiello e Giovanni di Pasquale svilupperanno i temi legati alle macchine e agli strumenti del tempo, attraverso la collezione in argento. In marzo, precisamente il 12, Silvia Neri e Giovanni Vastano torneranno sull’exhibit legato a Lascaux; il 26 marzo sarà Valentino Nizzo a tornare sul tema degli Etruschi al museo. Aprile si apre con Grete Stefani che, giovedì 2, ricostruirà la vita quotidiana a Pompei grazie all’analisi dei suppellettili, mentre il 16 Floriana Miele ci porterà alla scoperta della sezione preistoria; aprile si chiude il 23 con Antonio Scognamiglio che mostrerà come si restaurano le opere antiche. Il 7 maggio sarà la volta di Andrea Milanese, il quale presenterà il MANN attraverso le foto scattate tra il 1900 e il 1960.

Sono previsti una serie di incontri in cui saranno trattate tematiche specifiche, in particolare il 23 gennaio Laura Forte esporrà sul tema “Leggi e tutela: nasce una nazione”, il 30 gennaio Rossana Valenti discuterà sulla tematica “Il lessico del mare”; l’argomento del 6 febbraio sarà “Le Tabulae Herculanenses” e verrà trattato da Giuseppe Camodeca, mentre il 14 maggio Aurita di Maria svilupperà il tema “Mettere in scena l’Egitto nei grandi musei europei”. Chiuderà il percorso la conferenza del 28 maggio di Valeria Sampaolo, significativamente intitolata “Un giorno da gladiatore”.

Per i bambini, il museo, nell’ambito dell’iniziativa denominata “Fatti mandare al MANN”, ha previsto ogni terza domenica del mese, da ottobre 2019 a giugno 2020, dei laboratori creativi e giochi studiati per far appassionare i più piccoli all’arte antica, con due appuntamenti speciali per i bambini tra i 3 e i 4 anni, previsti sabato 14 dicembre 2019 e sabato 18 aprile 2020.

Anche quest’anno il MANN si farà promotore di iniziative sociali con laboratori didattici gratuiti per le associazioni che si occupano di minori a rischio.