Venerdì 29 aprile, a Napoli, ore 18, alla libreria Ubik (via B. Croce, 28), Riccardo Esposito presenta il suo libro “Etno blogging per tribù digitali” (Dario Flaccovio Editore). Con l’autore dialoga Francesco Margherita, sociologo, scrittore e  assistente alla cattedra di Comunicazione, marketing e pubblicità all’università Federico II di Napoli.

“Etno blogging per le tribù digitali” è un manuale che intende aiutare i lettori a creare intorno ai propri blog una tribù, ossia un pubblico attento capace di apprezzare contenuti e forma in ogni sfumatura.
Riccardo Esposito è laureato in Scienze della Comunicazione (La Sapienza di Roma), appassionato di scrittura online e offline, e lavora da molti anni come blogger e webwriter.

Qual è la caratteristica fondamentale del tuo blog? La possibilità di comunicare con il pubblico. Anzi, il blog ti permette di creare una connessione stabile con il lettore: puoi fondare una community. Ovvero un insieme coeso di lettori che seguono ovunque il tuo lavoro. Questo è un risultato interessante, soprattutto se usi il blog per spingere un prodotto o un servizio. Ma è difficile creare una community intorno al tuo blog.

Ecco qual è lo scopo di questo libro: aiutarti a creare una tribù, un pubblico attento. Un pubblico capace di apprezzare le tue sfumature. In questo testo non ci sono verità, ma puoi trovare un metodo. Così come in Fare Blogging, anche qui espongo la mia esperienza personale. Quella che mi ha permesso di raccogliere un pubblico intorno a My Social Web.

L’autore: Riccardo Esposito è laureato in Scienze della Comunicazione (La Sapienza di Roma), appassionato di scrittura online e offline, e nemico giurato dei numeri. Lavora come blogger e webwriter dal 2008, dal 2012 ha abbracciato la causa freelance. Scrive ogni giorno (o quasi) sul suo blog personale My Social Web.