Ha scelto Largo Berlinguer, nel centro storico di Napoli, come piazza del suo comizio finale per il taglio dei parlamentari, Luigi Di Maio. “È la mia terra, non potevo fare altrimenti. La modernizzazione del Paese passa anche dalla Campania. Dobbiamo riallineare l’Italia agli standard degli altri Paesi europei” ha detto. Di Maio chiama a raccolta tutti: parlamentari, attivisti, semplici cittadini a radunarsi in piazza.

Il titolare degli Esteri, nell’ambito del suo ultimo tour in Campania prima del voto sul referendum e sulle Regionali previsto per domenica e lunedì prossimi, fa sapere che proprio nel capoluogo campano, giovedì 17 settembre, terrà il comizio conclusivo sul Sì al referendum. “Con il taglio di 345 parlamentari avremo le istituzioni centrali più efficienti, un Parlamento più veloce e attento ai territori”, ha poi aggiunto.