Inaugurata un’area del Real Albergo dei Poveri dedicata all’accoglienza dei tanti senzatetto che popolano la città partenopea.
Lo spazio è dotato di docce e servizi igienici fruibili da coloro che ne hanno necessità. Inoltre, negli stessi locali, si terranno iniziative per la tutela dei diritti e percorsi per la reintegrazione sociale.
A tal proposito Roberta Gaeta, Assessore al Welfare del comune di Napoli dichiara: “Lo scopo è instaurare una vera e propria relazione con le persone che vivono in condizioni di estremo disagio e che hanno bisogno proprio di un momento di contatto diretto con le istituzioni.”

L’albergo dei Poveri riacquista così la sua funzione originale: accogliere le masse di poveri del Regno delle Due Sicilie. In questa iniziativa hanno collaborato varie associazioni ed istituzioni come la Croce Rossa Italiana, Diritti di cittadinanza e Coesione sociale. Il tutto è finanziato da PON Metro e sarà monitorato costantemente dal comune. Un progetto che, oltre al suo importante scopo sociale, realizza la tanto attesa riqualificazione di Palazzo Fuga.