Una vera e propria guerriglia urbana quella che si è verificata ieri sera nel centro del salernitano. Un branco di giovani della zona di Nocera e Pagani, incappucciati ed armati di mazze da baseball, hanno aggredito chiunque si trovasse davanti a loro. Una violenza inaudita e immotivata, quella del gruppo, che ha anche fermato le auto in Via Franco Biagio, è sceso nel parcheggio sottostante dove si trova bar molto frequentato, brandendo bastoni e mazze e terrorizzando i presenti.

Il raid di ieri sera a Roccapiemonte

Diverse le vittime degli scalmanati, tra cui anche un giovane che si trovava seduto su di una panchina, il più grave, che ha rimediato 10 punti di sutura al capo. Durante l’azione vandalica danneggiate anche diverse auto. Un’ambulanza ha soccorso i malcapitati. Tra i feriti anche un consigliere comunale di Roccapiemonte. Alla base del raid punitivo ci sarebbe una vendetta alla base dell’assalto: un paio di giorni prima, ci sarebbe stato un litigio tra un giovane di Roccapiemonte ed alcuni di Nocera. In corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino.