Dopo le proteste dei giorni scorsi ad Ercolano, in provincia di Napoli, con i cittadini esasperati che hanno riversato sacchetti di immondizia in strada, ora un’altra provincia campana rischia il collasso. In quasi tutti i comuni della provincia di Benevento, infatti, è a rischio la raccolta della frazione organica dei rifiuti, per carenza di impianti disposti a riceverli. Nonostante il comune sia disposto a pagare fino a tre volte il normale prezzo di mercato, non è possibile conferire rifiuti nei siti di stoccaggio.
Questa la notizia, trapelata questa mattina dalle amministrazioni comunali e si cerca di correre ai ripari per evitare che i rifiuti vengano lasciati lungo le strade già a partire da Ferragosto. Secondo gli interessati “è necessario un incontro urgente in prefettura a Benevento per individuare un piano strategico, anche straordinario, al fine di scongiurare l’emergenza”.