Stasera alle ore 19 al Teatro Diana,Paolo Restani per Solopiano”.  L’eccezionale pianista, ultimo allievo della scuola napoletana di Vincenzo Vitale, suona Rachmaninov, Liszt e Chopin. Domenica 25 ottobre sarà recuperato il recital del duo Campanella-Leone.

Prosegue con la presenza di un eccezionale pianista, Paolo Restani, la rassegna “Solopiano a cura del Maggio della Musica e Diana Oris in programma fino al 4 novembre al teatro Diana di Napoli. Ultimo allievo della scuola pianistica napoletana di Vincenzo Vitale, una carriera lunga più di trent’anni nei maggiori teatri del mondo, Restani, già in passato ospite del Maggio della Musica, si esibirà stasera alle ore 19 nella sala di via Luca Giordano 64 con un programma dedicato a tre giganti del pianoforte: Sergej Rachmaninov con cinque Preludi, Franz Liszt con trascrizioni di Wagner e Verdi, e Fryderyk Chopin con Tre Notturni op.9 e la PolaccaHeroique op.53. Talento precoce, dopo uno straordinario recital nel 1984 a Santa Cecilia a soli 16 anni, Restani ha intrapreso da allora un percorso che lo ha portato a suonare nelle più importanti istituzioni in Italia e all’estero, sia da solista sia al fianco di prestigiosi direttori e orchestre. Celebri le sue collaborazioni con Riccardo Muti e, nel segno della contaminazione delle arti, con Gérard Depardieu, Carla Fracci e molti nomi del teatro. Restani ha inoltre inciso per le principali etichette. Vasto il suo repertorio, con una predilezione per i capolavori del Romanticismo e del Novecento.

Il Maggio della Musica comunica inoltre che domenica 25 ottobre alle ore 18 al teatro Diana sarà recuperato il concerto inaugurale della rassegna con il duo pianistico formato da Michele Campanella e Monica Leone, inizialmente previsto per giovedì 8 ottobre.

I concerti si svolgeranno nel rispetto della normativa vigente in materia di contenimento del contagio da Covid-19.

Info e prevendite: botteghino Diana 0815567527 oppure online sui siti web del Teatro Diana www. teatrodiana. it oppure di Azzurro Service www. azzurroservice. Net