Lo scandalo è esploso fragorosamente quando una delle ragazze coinvolte, ha deciso di esporsi in prima persona e raccontare sui media la sua verità. Richieste di foto hard da parte di un docente e poi ancora rapporti sessuali e altri ammiccamenti, corredati da messaggi audio sulle chat, si verificavano sistematicamente secondo quanto ha riferito la studentessa. Il docente, intanto, dopo qualche giorno di malattia si è dimesso. Al suo posto si è insediata una commissione che sta tenendo le lezioni agli iscritti.

Altre testimonianze erano state raccolte dagli inquirenti, che indagano sull’insegnante, un professionista noto anche nel mondo dello spettacolo. I carabinieri hanno fatto un sopralluogo, con tanto di colloquio con il direttore Giuseppe Gaeta e hanno sequestrato tutti i documenti riguardanti la malattia dell’insegnante sotto accusa. Lo stesso Gaeta ha chiesto di essere ascoltato in procura. È preoccupato, poiché è preoccupato di tutelate l’immagine della scuola. La vicenda, a breve, potrebbe essere oggetto di un’interrogazione parlamentare.

Altre due studentesse hanno annunciato di essere pronte a denunciare il loro professore, perché hanno subito le stesse vessazioni e, c’è da scommetterci, il polverone si ingigantirà ulteriormente. Ma intanto in Accademia, si cerca di tornare alla normalità.