PRIMO MAGGIO TRA NATURA E ARCHEOLOGIA

Una giornata che vede la collaborazione tra la COOPERATIVA SOCIALE SIRE,
da anni attiva nella valorizzazione del patrimonio culturale campano, ed
alcune organizzazioni vesuviane attive nel territorio della CITTÀ DI
POLLENA TROCCHIA
: l’ASSOCIAZIONE LIBERI PENSIERI che raccoglie
volontari impegnati nella tutela e nella valorizzazione dell’Area Geologica dei Conetti del Carcavone all’interno dell’area protetta del Parco del Vesuvio e, l’ASSOCIAZIONE APOLLINE PROJECT che dal 2007 ha
cominciato lo scavo sistematico, ancora in corso, di un COMPLESSO
TERMALE
che finora ha permesso di identificare almeno 14 ambienti delle
terme. L’APOLLINE PROJECT ha prima riscoperto il sito, poi ha avviato
le attività di bonifica dell’area e di scavo archeologico integrale.

L’appuntamento con gli operatori Sire Coop per l’Escursione (di
bassa difficoltà e adatta a tutti) è alle 9,30 presso L’AREA LIBERI
PENSIERI IN LOCALITÀ CARCAVONE A POLLENA TROCCHIA
. Da qui un ESPERTO
GEOLOGO, accompagnato da altri volontari dell’associazione Liberi
Pensieri, illustrerà ai partecipanti l’area dal punto di vista
scientifico e li accompagnerà alla scoperta dei “CONETTI DEL
CARCAVONE
”. Si tratta di BOCCHE VULCANICHE situate sul versante
settentrionale del MONTE SOMMA, a circa 300 metri sul livello del mare,
simili a piccoli crateri, tre edifici vulcanici di forma conica,
riemersi in seguito all’attività di una cava estrattiva dismessa alla
fine degli anni Novanta. Grazie all’impegno dell’ASSOCIAZIONE, lo
scempio ambientale e idrogeologico della cava ha lasciato spazio ad un
SITO DI GRANDE INTERESSE NATURALISTICO E GEOLOGICO.

I-conetti-vulcanici-

Conclusosi il percorso i partecipanti raggiungeranno con LE PROPRIE AUTO
lo SCAVO ARCHEOLOGICO che è ubicato a pochi minuti di distanza dalla
prima tappa. Qui si potrà ammirare, seguiti da ESPERTI ARCHEOLOGI, i
resti di un GRANDE COMPLESSO TERMALE. Questo edificio, costruito sopra
le CENERI DELL’ERUZIONE CHE DISTRUSSE POMPEI NEL 79 D.C., è
probabilmente databile al II secolo d.C. Nel 472 è parzialmente
distrutto e coperto da un’eruzione vesuviana, ma poco dopo l’area
viene nuovamente abitata, come dimostrano alcune strutture trovate ad
una quota più alta. L’area viene poi nuovamente e definitivamente
sepolta dalle successive eruzioni del 505 e 512 d.C. L’edificio è
dotato di ambienti voltati, FORNACI PER RISCALDARE L’ARIA E L’ACQUA
degli ambienti termali. Oltre la fornace vi è il DEPOSITO DELLA LEGNA,
sopra il quale è posta una cisterna. Più prossimi alla scarpata sono
invece gli AMBIENTI TERMALI, dei quali si conservano in molti punti
alcuni dei pilastrini che sostenevano il pavimento riscaldato. I
partecipanti potranno visionare alcuni REPERTI provenienti dai
laboratori che gli archeologi di APOLLINE PROJECT hanno portato alla
luce.

Appuntamento venerdì 1 maggio ore 9:30 presso l’area “Liberi Pensieri”. Da piazza Amodio (piazza principale di Pollena)
imboccare la strada indicata dalla freccia “conetti vulcanici” per circa
1 km

E’ previsto un contributo organizzativo.

PER INFO E PRENOTAZIONI
392 2863436 – cultura@sirecoop.it –
www.sirecoop.it

GNA - foto scavi pollena masseria de carolis scavi suor orsola benincasa

GNA – foto scavi pollena masseria de carolis scavi suor orsola benincasa

 FIRST OF MAY BETWEEN NATURE AND ARCHAEOLOGY

A day that sees the collaboration between the COOPERATIVE SOCIAL SIRE, active for years in the promotion of cultural heritage of Campania, and some organizations active in the Vesuvian territory  of CITY POLLENA TROCCHIA: ASSOCIATION FREE THOUGHTS gathering volunteers engaged in the protection and enhancement of the Area of ​​Geological Conetti Carcavone of the protected Park of Vesuvius and the Apollo ASSOCIATION PROJECT which since 2007 has It began the systematic excavation, still in progress, of a COMPLEX SPA so far has identified at least 14 areas of spa. The Apollo PROJECT has rediscovered the site first, then started the recovery of the area and of archaeological excavation.

The appointment with the operators Sire Coop for the tour (of
low difficulty and suitable for everyone) is 9.30 at L’AREA LIBERI
PENSIERI IN LOCALITÀ CARCAVONE A POLLENA TROCCHIA  Hence an EXPERT GEOLOGIST, accompanied by other volunteers of the Free Thoughts,will  explain to the participants the area from the sientific point of view  and will accompany them to the discovery of the “cones OF CARCAVONE “. It is located on the VOLCANIC MOUTHS  on the northern side of MONTE SOMMA, about 300 meters above sea level, like small craters, three volcanic cone-shaped buildings, resurfaced following the activity of a disused quarry mining in the late nineties. Thanks to the ASSOCIATION, the environmental destruction and hydrogeological quarry has given way to a SITE OF LARGE NATURAL AND GEOLOGICAL INTEREST

Atthe end of the walk, the participants will reach with their own cars the ARCHAEOLOGICAL EXCAVATION that it is just a few minutes away from the first stage. Here you can admire, followed by EXPERTS Archaeologists, the remains of a BIG SPA COMPLEX. This building, built over the ashes of the ruption that destroyed Pompei in  79 AD, and is probably dating from the second century A.D. In 472 it is partially destroyed and covered by the Vesuvian eruption, but shortly after the area is inhabited again, as evidenced by some structures found at a higher level. The area is then again and finally buried by successive eruptions of 505 and 512 AD. The building had vaulted, ovens TO HEAT THE AIR AND WATER
of thermal environments. Besides the furnace there is wood stocked, above which is placed a tank. Closer to the escarpment are
instead the THERMAL ENVIRONMENTS, which are preserved in many places with some of the pillars that supported the heated floor. The Participants will see the FINDS from laboratories that archaeologists have brought to light by the Apollo PROJECT.

Appointment Friday, May 1 9:30 at the area “Liberi Pensieri”. Piazza Amodio (main square of Pollena) take the path indicated by the arrow “volcanic cones” for about
1 km

There s an organizational contribution.

FOR INFORMATION AND RESERVATIONS
392 2863436 – cultura@sirecoop.it –
www.sirecoop.it