La storia di Eleonora Pimentel Fonseca raccontata con l’immediatezza del linguaggio teatrale alle nuove generazioni: alla Biblioteca Nazionale di Napoli questo pomeriggio alle 16,30 si terrà la  presentazione del libro di Ersilia Di Palo “Donna Lionora”. Saluti Francesco Mercurio, interventi: Francesco Mercurio, Olimpia Ammendola, Mario Rovinello, Marchese PierLuigi Sanfelice di Bagnoli; modera Lydia Tarsitano. Lettura drammatizzata a cura del Gruppo culturale storico Gli Appassionati.
“Donna Lionora” scritto da Ersilia Di Palo, è frutto di un’accurata ricerca storica  per far rivivere al lettore – spettatore un episodio che ha segnato la storia  di Napoli. Il libro destinato ad una realizzazione scenica è stato redatto dall’autrice secondo un metodo che ha sperimentato nella sua lunga esperienza di insegnante e di operatrice culturale, umanizzando personaggi, mettendone in luce i sentimenti più intimi e avvicinandoli ai lettori: il lavoro si inserisce in un progetto  di “Teatro Storico” per le scuole portato avanti dall’autrice  allo scopo di trasmettere la memoria della città e gli ideali etici, civili ed umani, per contribuire all’educazione e formazione delle nuove generazioni.
L’autrice ha voluto con il libro onorare l’ingegno di una donna, il valore e gli ideali difesi con  il sangue, nell’anno in cui ricorre il 220° anniversario della morte di Eleonora Pimentel Fonseca, martire della Repubblica Napoletana del 1799.