“L’imprevisto del futuro. Breve viaggio politico tra diritti e robot” (Il Quaderno Edizioni) è l’ultimo lavoro editoriale di Vito Nocera,  tra i fondatori di Democrazia Proletaria, Rifondazione Comunista e, dal 2005 al 2010 capogruppo nel Consiglio Regionale della Campania. Un uomo che ha partecipato attivamente allo sviluppo sociopolitico di Napoli e che, con il suo nuovo libro, vuole dare un ulteriore apporto positivo alla cultura della nostra città.

La prima presentazione italiana si terrà mercoledì 7 giugno 2017, alle ore 17, nella sede della Fondazione Premio Napoli a Palazzo Reale (Piazza Plebiscito, 1)

Con semplicità e garbo in questo breve “viaggio” Vito Nocera racconta luoghi, esperienze, universi sociali cruciali per l’area napoletana e per l’intero Paese. Ne descrive con efficacia e dolcezza la realtà e i problemi, la condizione odierna e la storia.

E ai protagonisti cede la parola con umiltà collocandosi al lato; in primo piano gli operai dell’Alfa Fiat di Pomigliano, i disoccupati organizzati, gli intellettuali napoletani e gli artisti del Beggar’s Theatre, il teatro dei mendicanti, i volontari dell’Associazione “Figli in Famiglia” nella grande e difficile periferia di S. Giovanni a Teduccio. E ancora i militanti impegnati nella vertenza e nel processo Isochimica ad Avellino e i ragazzi del Forum giovanile di Torre del Greco, che si interrogano su Internet e democrazia.

Un prezioso e sintetico lavoro di inchiesta che analizza, scavando con rara abilità, nel profondo, realtà a mezza strada tra passato e futuro.

A farci immergere nelle pagine del testo di Nocera, saranno Domenico Ciruzzi, Presidente della Fondazione Premio Napoli, tra l’altro autore della prefazione del testo. Introduce Ernesto Paolozzi, docente di storia e filosofia. Interviene Antonio Bassolino, presidente della Fondazione Sudd, Simone Oggionni, dirigente Mpd, Arturo Scotto, deputato. Seguiranno le testimonianze di Mariano Bauduin, regista del Beggar’s Theatre, Mattia Paio (Forum giovani Torre del Greco), Gino Monteleone (Movimento Lotta per il Lavoro), Nello Niglio (operaio Alfa Romeo). Modera Carlo Porcaro, giornalista. Sarà presente l’autore.

“Che cosa troveremo nel nuovo millennio?A questo interrogativo Italo Calvino in Lezioni americane rispose che vi troveremo quello che riusciremo a portarvi.

È ciò che Vito Nocera sostanzialmente ci trasmette prima facie  con questo suo ultimo proficuo saggio sul presente politico, riuscendo come sempre ad essere analista e mediatore tra realtà apparentemente e falsamente inconciliabili. La Napoli di sotto, scevra da luoghi comuni e letture tramandate, e quella residuale ma essenziale Napoli borghese davvero illuminata. E con lo stesso stile, dialettico, descrive la realtà della grande fabbrica di Pomigliano, pure non priva di contraddizioni, e affronta, conversando con ragazzi giovanissmi e impegnati, il grande tema del rapporto tra Internet e la democrazia”.

(cit. Prefazione Domenico Ciruzzi)

La Fondazione Premio Napoli ospita la prima presentazione italiana del libro “L’imprevisto del futuro. Breve viaggio politico tra diritti e robot” di Vito Nocera

Mercoledì 7 giugno | ore 17 | Palazzo Reale 

(Piazza Plebiscito, 1)