Si terrà il 29 ottobre a Piano di Sorrento la 21a edizione del  Premio “Penisola Sorrentina” sul tema “Comunicare l’arte”. Gli attori Claudia Conte e Vincenzo Bocciarelli i presentatori della nuova edizione della kermesse.

Sarà dedicato ai protagonisti della comunicazione artistica e a tutti coloro che, sia come artisti che come interpreti di filiera, contribuiscono alla divulgazione della cultura a tutto tondo. Nella cultura non potrà assolutamente mancare la poesia, con cui nacque il Premio Penisola Sorrentina nel lontano 1996 come un concorso letterario, che poi negli anni è diventato un riconoscimento molto più trasversale”.  Così  si esprime il patron della rassegna Mario Esposito, anticipando il tema della 21° edizione della kermesse sorrentina. Sempre più innovazioni, quindi, nel format da lui ideato e prodotto dal Simposio delle Muse, ente di cultura e di promozione sociale di Piano di Sorrento. Testimonial di questa ventunesima edizione, che si svolgerà al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento il 29 ottobre prossimo, gli attori Claudia Conte e Vincenzo Bocciarelli. Loro due affiancheranno lo stesso Esposito nella conduzione della kermesse, che vedrà premiati giornalisti, autori ed attori di fama nazionale. Tra le motivazioni principali per cui Vincenzo Bocciarelli affiancherà Mario Esposito nella conduzione della serata figura l’antologica “I segreti dell’anima” realizzata dall’attore nei più importanti musei italiani, quali la Galleria Borghese, Palazzo Barberini, Villa Adriana a Roma e Pinacoteca di Brera a Milano in occasione della rassegna voluta dal Ministero dei Beni Culturali, Una Notte al Museo. Nel corso dello spettacolo Bocciarelli (cui sarà anche consegnato un premio speciale) volto noto di fiction e film di successo, interpreterà alcuni brani che lo hanno visto in teatro, protagonista nel corso della sua carriera accanto a grandi maestri quali Giorgio Strelher,Giorgio Albertazzi, Valeria Moriconi. Il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” è una rassegna nazionale di cultura, multidisciplinare, che ha superato la boa delle venti edizioni e che per l’alto valore culturale è patrocinata dal Senato della Repubblica, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo. Nel corso degli anni sono state premiate personalità di fama nazionale ed internazionale del panorama artistico e culturale come Giancarlo Giannini, Murray Abraham, Paul Sorvino, Nicola Piovani, Edoardo Sanguineti, Lando Buzzanca, Pippo Baudo, Lino Banfi. E nel settore dell’informazione firme importanti del giornalismo come Mario Orfeo, Marcello Masi, Walter Veltroni, Paolo Brosio.