Sabato 26 settembre alle 18:00 al Centro Europeo di Studi di Nisida si terrà la cerimonia conlcusiva del Premio di Responsabilità SocialeAmato Lamberti“, organizzato dall’associazione Jonathan e dal gruppo di imprese sociali Gesco. Quest’edizione, la settima, sarà introdotta da Ida Palisi e presentata da Piero Sorrentino e verrà accreditata come corso di formazione dell’Ordine dei Giornalisti della Campania. Saliranno sul palco, prima delle premiazioni, due ospiti speciali: il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, da vent’anni sotto scorta per le sue operazioni di contrasto alla ‘Ndrangheta ed il filosofo Isaia Sales.

A seguire comincerà la vera e propria cerimonia di premiazione, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del regista Edoardo De Angelis, cui andrà il premio Edizione 2020 introdotto da Titta Fiore; dei familiari di Aldo Masullo, che riceveranno da Nino Daniele il premio alla Memoria del filosofo, e di Anna Maria Minicucci, direttrice dell’azienda ospedaliera Santobono Pausilipon, che riceverà il premio alla Salute.

Il premio dedicato al giornalismo, che prevede anche una sezione televisiva, andrà invece, rispettivamente, ad Ottavio Ragone e alla redazione napoletana de “La Repubblica“, che quest’anno compie trent’anni e a Domenico Iannacone, che ha condotto numerose inchieste trasmesse sui canali nazionali. La Fondazione Grimaldi, diretta da Luca Marciani, riceverà il premio per il lavoro sociale e l’editore Giuseppe Laterza quello per la cultura, grazie all’organizzazione del Festival della Storia, con il contributo dell’associazione “A Voce Alta“, per la quale sarà presente Marinella Pomarici. Per l’impresa sarà premiato Matteo Potenzieri, presidente della cooperativa Wbo Italcables di Caivano, che si è risollevata grazie all’impegno dei suoi operai. La menzione speciale, infine, dedicata alla memoria del magistrato Paolo Giannino, andrà al sociologo Massimo Corsale.

Quest’anno, inoltre, alcuni premi saranno destinati a chi si è distinto per impegno sociale durante il lockdown: Pina Andelora e Angelo Picone; gli stilisti David De Vivo e Matteo Paloni del marchio Ntmb; l’attrice Maddalena Stornaiulo riceveranno, rispettivamente, il premio alla cittadinanza per l’iniziativa del “Panaro Solidale“; il premio Napoli Città Solidale per la creazione di una rete di solidarietà e un riconoscimento per l’azione di sostegno ai ragazzi dei quartieri difficili.
I premiati riceveranno, oltre alla targa, anche un’opera d’arte da parte di artisti di rilievo internazionale: Danilo Ambrosino, Lucia AusilioAntonio BiasiucciAmbra Selvaggia CaminitoMichele IodiceDino Izzo, Christian LeperinoGiacomo Montanaro, Gloria Pastore, Rosy Rox, Vincenzo RuscianoMarianna Sannino, Fabrizio ScalaCarla Viparelli

Oltre a Sergio D’Angelo, presidente di Gesco, e a Silvia Ricciardi e Vincenzo Morgera, responsabili di Jonathan, presenzieranno alla cerimonia il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Eleonora de Majo; il consigliere dell’Ordine dei Giornalisti Vincenzo Esposito, il direttore dell’IPM di Nisida Gianluca Guida e la moglie di Amato Lamberti, Roselena Lamberti.