Sabato 27 luglio, alle 21,00, all’Anfiteatro Piazza dei Racconti di Positano (dove il Festival rimarrà stanziale fino al 2 agosto) la sempre applaudita presenza del grande Enzo Moscato, autore ed interprete di “COMPLEANNO”, uno spettacolo che può essere a giusto titolo considerato un classico del teatro contemporaneo. “Questo testo è una riscrittura continua”, ha dichiarato Moscato.

Dedicato alla memoria di Annibale Ruccello, giovane drammaturgo tragicamente scomparso nel 1986, il testo sviluppa il doppio tema incrociato dell’assenza e del delirio, intesi entrambi come produzioni fantasmatiche fatte di parole, suoni, visioni, gesti, e mirati a colmare il vuoto, l’inanità dell’esistenza. O del teatro. Una specie di esercizio quotidiano del dolore, del controllo e di elaborazione della pulsione di morte, senza assumerne, però le condotte autodistruttive, ma sorridendone, talvolta godendone come una festa, un ciclico ricorrere di affinità elettive, di sconvolti, teneri ricordi.

ENZO MOSCATO

COMPLEANNO

ANTE-COMPLEANNO: testimonial Giuseppe Affinito

testo e regia: Enzo Moscato

scena e costumi: Tata Barbalato

voce su chitarra: Salvio Moscato

organizzazione: Claudio Affinito