Inizia così come era terminata la regular season dello scorso campionato: alla Scandone si affronteranno il Robertozeno Posillipo e la Vis Nova Roma. Ad aprile scorso la squadra capitolina si congedava mestamente dalla massima serie, salvo essere ripescata in estate; il riconfermato mister Cristiano Ciocchetti guiderà un roaster profondamente rinnovato ma desideroso di riscatto con due centroboa di primissimo piano quali Alessandro Calcaterra e l’ex posillipino Mandolini che la scorsa stagione ha alzato l’Eurocup. La compagine capitolina è carica e motivata ma consapevole che a Napoli, anche con un  Posillipo  con tante assenze, sarà dura. I giallorossi allenati da Mauro Occhiello vogliono sorprendere e smentire le critiche relative alle accuse di ridimensionamento mosse da critica e tifosi. La società è convinta di aver operato con arguzia e competenza sul mercato con l’acquisto della coppia croata Buslje-Marinic-Kragic. Il primo è un difensore vincitore di un oro olimpico e di tantissimi titoli nel suo paese tra campionati(9) e coppe nazionali(6); a 29 anni dopo 13 di militanza nella squadra di Dubrovnik, si trasferisce al Posillipo. Il secondo, 24enne attaccante dall’ottimo tiro, proviene dal Mornar Spalato e ha il difficile compito di non far rimpiangere Sasha Radovic, passato al Waspo Hannover. Alla piscina l’ardua sentenza, si comincia a fare sul serio. Appuntamento alle 17:30, piscina Scandone.