Ennesimo episodio di tentato suicidio, ieri, nel carcere napoletano di Poggioreale. Un detenuto di 49 anni è stato salvato dagli agenti della polizia penitenziaria mentre tentava di togliersi la vita. Gli agenti sono intervenuti all’interno della cella, dove l’uomo aveva fissato un cappio alle sbarre della finestra del bagno interno.

Lo rende noto il sindacato Osapp, che attraverso il suo segretario provinciale di Napoli Luigi Castaldo ribadisce “il complesso e delicato lavoro della Polizia penitenziaria che, pur con grosse difficoltà dovute al sovraffollamento del ‘Salvia’, riesce con spirito di sacrificio ed abnegazione al servizio a compiere gesti di elevata civiltà e responsabilità”