Jorit inizierà alla fine di questo mese i lavori per la realizzazione di un murale in onore di Pino Daniele sul “Palazzo Alto” delle Ferrovie dello Stato. La facciata si affaccia su piazza Garibaldi e sarà ultimata entro settembre. Il motivo lo spiega Alex Daniele, figlio di Pino e presidente della onlus intitolata al padre: “Promuovere l’arte in questo periodo storico è fondamentale per il processo di sviluppo e rigenerazione sociale. Insieme a Fondazione Jorit, FS Sistemi Urbani e Grandi Stazioni Immobiliare (Gruppo FS Italiane) è in via di definizione un protocollo per coniugare la realizzazione dell’opera ad una finalità benefica a supporto degli operatori dello spettacolo e di progetti di carattere culturale e didattico“. Come in tutte le opere di Jorit, il volto del cantante sarà solcata da due strisce rosse sulle guance, il segno della comune appartenenza di ogni individuo a quella che lo street artist definisce “Human Tribe“, la tribù umana, l’unica esistente e, quindi, quella a cui tutti gli esseri umani appartengono, a prescindere dalle identità culturali.  “Pino Daniele fa parte del patrimonio non solo artistico ma anche culturale e per così dire ‘umano’ di Napoli“. Così spiega Jorit la scelta di dedicare un’opera al cantautore. “Grazie a questo progetto, in rappresentanza del popolo napoletano ci sarà proprio lui a salutare e accogliere quanti ogni giorno arrivano e partono dall’hub ferroviario di piazza Garibaldi“, ha concluso Jorit.