PiazzaForcella: presentazione al quartiere delle attività culturali
Musica, Teatro, Cinema, Fotografia, Eventi per la cittadinanza

Lunedì 19 ottobre dalle ore 11.00

Spazio Comunale Piazza Forcella, via Vicaria Vecchia, 23 – Napoli

Lunedì 19 ottobre, dalle ore 11.00, l’Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, si muoverà dallo ‘Spazio Comunale Piazza Forcella’ di via Vicaria Vecchia 23, insieme alle associazioni, ai partecipanti dei laboratori, agli operatori culturali, alle donne di Forcella, agli artisti, per raccontare e distribuire ai cittadini del quartiere il programma delle attività culturali attualmente in corso di svolgimento.
Gratuite e rivolte a diversi target, le attività programmate offrono una reale occasione di divertimento, intrattenimento, crescita culturale e professionale grazie alla rete di associazioni che, in collaborazione con l’Assessorato, hanno costruito un programma eterogeneo e corposo che va dal ballo, ai corsi di fotografia, ai laboratori teatrali, all’alfabetizzazione informatica, al cinema per i più piccoli negli orari extra-scolastici.
Spazio fisico preposto, punto di incontro e confronto, lo SPAZIO COMUNALE PIAZZA FORCELLA che ospita nei suoi locali anche la Biblioteca “A porte aperte Annalisa Durante” dove chiunque può consultare libri, donarli, prenderli in prestito.

Percorsi d’arte: Laboratori di Teatro, Fotografia, Informatica è il progetto di riqualificazione urbana e di formazione culturale e professionale promosso dal Comune di Napoli, elaborato dalle associazioni I Teatrini, 180° Meridiano, Murìcena Teatro e Teatri di Seta e finanziato attraverso il bando nazionale “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Tra teatro, fotografia, informatica e web, inizia così la seconda fase di una intensa attività che ha sede nei ristrutturati locali dell’ex Supercinema di via Vicaria Vecchia 23 a Napoli, lo Spazio Comunale Piazza Forcella, dedicato alla formazione culturale ed all’avviamento professionale per oltre cento giovani napoletani tra i 14 ed i 30 anni. Dallo scorso mese di settembre 2015, Percorsi d’arte ha avviato la seconda parte del laboratorio Il Teatro dell’Immaginario diretto da Giovanna Facciolo per l’Associazione I Teatrini; il corso Fotografia e lavoro a cura di Pino Miraglia per l’Associazione 180° Meridiano; gli incontri del laboratorio teatrale Fare teatro condotto da Raffaele Parisi per Murìcena Teatro. A giorni inizieranno le attività anche del nuovo corso di Informatica e lavoro sul corretto utilizzo in ambito lavorativo degli strumenti informatici, a cura di Gianluca Buonamassa per l’Associazione 180° Meridiano ed, infine, la sezione chiamata Di.Verso-Terra Di Mezzo laboratorio teatrale per sole donne a cura di Teatri di seta. “Lo scopo finale di questo lavoro sul territorio – sottolineano i promotori – è fornire ai ragazzi gli strumenti per poter mettere in piedi imprese, cooperative che operino nel mondo della cultura o riuscire a inserirli in realtà già esistenti”.

La scena delle donne. Percorsi teatrali con le donne a Forcella
Continua a Forcella “La scena delle donne”, laboratorio teatrale di f.pl. femminile plurale a cura di Marina Rippa, regista teatrale e insegnante e di Alessandra Asuni. Dopo il successo dello spettacolo Pè devozione, frutto del primo laboratorio, si prosegue con il laboratorio attualmente in corso dal titolo QUEI SOGNI NEL CASSETTO con frequenza ad ottobre ogni martedì e giovedì dalle 16 alle 19 e da novembre ogni venerdì dalle 16 alle 19. Il laboratorio QUEI SOGNI NEL CASSETTO si chiuderà con un’apertura al pubblico sabato 19 dicembre ore 20. Prossimamente partirà il laboratorio dal titolo DI CERTE DONNE (titolo provvisorio) in collaborazione anche con Gallerie d’Italia Palazzo Zevallos Stigliano da gennaio a aprile 2016 con incontri a Piazza Forcella a gennaio ogni venerdì dalle 16 alle 19 e a febbraio ogni giovedì dalle 16 alle 19.

Cineforum a Forcella II edizione 2015 – 2016
Il Progetto Cineforum a Forcella, che rinnova l’esperienza della precedente edizione 2014/15, nasce dalla consapevolezza che il linguaggio cinematografico costituisce un veicolo particolarmente efficace di conoscenza e di riflessione sulla realtà e sulle problematiche tanto individuali e attuali quanto storiche e sociali. Le proiezioni si terranno il sabato pomeriggio e nei giorni di vacanza scolastica dalle ore 16.00 alle 18.30 nel periodo compreso tra i mesi di novembre 2015 e giugno 2016. Il progetto è a cura dell’Associazione “Amici di Carlo Fulvio Velardi ONLUS”, che già svolge da quattro anni attività con i bambini e gli adolescenti della zona di Forcella-Maddalena-Annunziata. Il Progetto Cineforum a Forcella intende offrire ai destinatari, nei momenti liberi dall’impegno scolastico, occasioni di socializzazione e di svago che li sottraggano sia alla frequentazione di modelli negativi presenti nel quartiere sia a forme di intrattenimento individualistiche che possono risultare alienanti e altrettanto diseducative.
Il progetto, che recupera la funzione originaria della struttura, già sede del Cinema Italia e attualmente denominata “Piazza Forcella” è promosso e interamente finanziato dall’Associazione Amici di Carlo Fulvio Velardi ed è realizzato grazie al lavoro volontario di soci e amici; l’I.C. Adelaide Ristori e la Parrocchia della SS. Annunziata collaborano alla diffusione dell’informazione e all’individuazione dei destinatari.

Ballando a Piazza Forcella. Ogni passo che impariamo è una vittoria!
Ballare per migliorare la coordinazione e l’agilità, per allenare la memoria e bruciare calorie. Il ballo è da sempre una delle attività più salutari per l’uomo, fa bene al fisico ma non solo. Ballare fa bene soprattutto all’umore e infonde sicurezza nelle proprie capacità, avvicinando l’individuo con il proprio potenziale e proiettandolo verso gli altri.
Per questo, “Ballando a Piazza Forcella” è un’occasione per mettere in contatto i partecipanti che impareranno, attraverso la guida del maestro Carmine Amato de Serpis, le più moderne coreografie di gruppo. Si comincia con una lezione di prova mercoledì 21 ottobre per poi continuare ogni mercoledì alle ore 18. Il corso è gratuito e aperto a un massimo di 20 partecipanti. Ogni lezione avrà la durata di un’ora.

La Biblioteca “A porte aperte Annalisa Durante”
a cura dell’Associazione Annalisa Durante in collaborazione con Libera, Fondazione Pol.i.s. e Percorsi D’Arte. Il progetto nasce da un’iniziativa di Giovanni Durante, padre di Annalisa, morta innocentemente nel 2004, all’età di 14 anni, nel corso di uno scontro armato tra clan camorristici, nei vicoli di Forcella. Lo scopo è quello di promuovere la lettura come “arma bianca”, educare i giovani e prevenire la pratica dell’illegalità. Il lunedì e il mercoledì dalle 9,00 alle 15,00 e il venerdì e il sabato dalle 9.00 alle 13.00, chiunque può consultare libri, ma anche donarli, portarli a casa e poi restituirli. Per i più piccini anche libri in dono. All’attività di lettura, la Biblioteca affianca quella del book crossing che consente agli utenti di portare via un libro in cambio di un altro, o di prenderlo in prestito e di farlo girare nella propria rete di amici e conoscenti, con l’obiettivo di far “viaggiare” la cultura e “contaminare”, in positivo le coscienze civiche e personali di ciascuno.

*Le attività illustrate sono tutte in corso. Parte di esse hanno già raggiunto il numero massimo di partecipanti.

Di seguito l’ELENCO delle ATTIVITA’ a cui è ancora POSSIBILE ADERIRE:

Corso di Informatica e lavoro: martedì e giovedì ore 15.30 – 17.30

Laboratorio teatrale per sole donne: martedì e giovedì ore 18.00 – 20.30

Laboratorio teatrale per donne over 30: venerdì 16.00 – 19.00

Corso di ballo: ogni mercoledì alle 18.00

Cinema per i piccoli: ogni sabato alle 16.00

La Biblioteca: lunedì e mercoledì dalle 9.00 alle 15.00 – venerdì e sabato dalle 9.00 alle 13.00

Tutte le attività sono gratuite

Per informazioni, iscrizioni e prenotazioni:
081. 7957797 – 081. 7957796
www.comune.napoli.it