Prosegue l’attività di contrasto alla pesca e commercializzazione illegale di prodotti ittici, effettuata dal personale della Capitaneria di Porto di Napoli, Guardia Costiera ed Uffici Marittimi al comando dell’Ammiraglio Pietro Vella.

I militari della Guardia Costiera, dopo un’attività investigativa, hanno effettuato, presso il Mercato di Mugnano, sequestri per oltre 900 Kg. di prodotti ittici, pescato e frutti di mare, privi dei requisiti di legge per la vendita, in violazione delle norme sulla tracciabilità ed etichettatura dei prodotti immessi al commercio, redigendo verbali di illecito amministrativo con sanzioni pecuniarie per circa 4500 Euro.

Sul Litorale Domizio e nei pressi della foce del fiume Volturno, i militari hanno sequestrato attrezzi da pesca non consentiti, tra cui 3 Km. di reti illegali, e 100 Kg. di Telline, irrogando sanzioni per 3500 Euro.