Il 24, 25 e 26 febbraio uscirà al cinema il film Permette? Alberto Sordi” diretto da Luca Manfredi  in coproduzione Rai Fiction – Ocean Productions e prossimamente su Raiuno. La pellicola, realizzata per festeggiare i 100 anni della nascita di uno dei più grandi attori italiani, ci mostra gli esordi, gli amori, le amicizie e alcuni aneddoti di vita di un Alberto Sordi giovane e inedito interpretato da Edoardo Pesce. Un’artista straordinario che “Non ci ha mai permesso di essere tristi” come disse Ettore Scola, un uomo dotato di un talento innato con la capacità di scherzare e ironizzare sulle nevrosi e le contraddizioni degli italiani; un attore che ha girato più di duecento film interpretando diversi personaggi.

Il film ripercorre 20 anni di vita di un grande personaggio che ha lasciato un segno nella storia del costume del nostro Paese, concentrandosi su un arco temporale che va dal 1937 al 1957 con l’obiettivo di tributare il talento di Sordi scomparso nel 2003 all’età di 82 anni.
Dagli anni in cui ha dovuto faticare per vedere riconosciuto il suo talento, a quando si fa conoscere come doppiatore di Oliver Hardy, dalla Radio e nel Varietà, all’amicizia con il grande Federico Fellini che lo farà diventare un attore di successo.

Permette? Alberto Sordi è un genere capace di raccontare i drammi e i vizi della nostra società, appena uscita dall’ultima guerra, con il sorriso e l’ironia.

Il film ha un cast d’eccezione che vede protagonisti Pia Lanciotti nel ruolo di Andreina Pagnani, Alberto Paradossi nel ruolo di Federico Fellini, Paola Tiziana Cruciani, Luisa Ricci, Michela Giraud, Paola Giangrasso, con la
partecipazione amichevole di Giorgio Colangeli, Martina Galletta, Francesco Foti, Sara Cardinaletti e Lillo Petrolo nel ruolo di Aldo Fabrizi.