PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO GIANLUCA CIMMINIELLO
“Per non restare all’angolo

La prima edizione del “Premio Gianluca Cimminiello, organizzata dal Presidio di Libera Vomero Arenella di concerto con la famiglia Cimminiello, si svolgerà lunedì 02 Febbraio 2015 alle ore 19 presso la palestra FITNESS VILLAGE in via Cassano 169.
Saranno, in particolare, assegnate due borse di sport a favore di giovani napoletani in memoria di Gianluca Cimminiello, vittima innocente della camorra.
“I volontari del Presidio – ha affermato il Referente Gianmario Siani – hanno deciso di compiere un gesto concreto, regalando a due ragazzi, rispettivamente del Vomero e di Secondigliano, la possibilità di frequentare un luogo di aggregazione sano come la palestra. Far praticare a questi ragazzi una disciplina intrisa di valori come la kick boxing può essere motivo di riscatto sociale per coloro che, se non incanalati in percorsi di legalità, possono diventare manovalanza per le organizzazioni criminali”. “Dal prossimo 2 Febbraio – ha aggiunto Siani – sul tatami avremo due piccoli Gianluca che, con la loro presenza e la loro voglia di sport, proveranno a far rivivere chi quello sport, per la ferocia di uomini senza scrupoli, cinque anni fa ha smesso di praticare”.

kick boxing

La consegna del Premio sarà preceduta da un’esibizione di kick boxing cui prenderanno parte la palestra Vip Center del maestro Salvatore Izzi, rappresentante il territorio in cui opera il Presidio, e la palestra Fitness Village, in cui si allenava Gianluca, grande appassionato di questo sport.
“Credo che il modo migliore per ricordare mio fratello – ha commentato Susy Cimminiello – sia farlo attraverso la disciplina che lui amava. Gianluca era come il suo sport: duro e imponente all’apparenza, ma rispettoso e corretto in ogni cosa; uno sport forte come era forte lui; uno sport dove i risultati si ottengono con sacrificio e dedizione”.