Nazareth, giornata astronomica e gastronomica dedicata a piccini e grandi 

Il 9 maggio dalle 13 e 12 è previsto il passaggio di Mercurio davanti al Sole. E’ l’evento astronomico del 2016. L’Istituto vomerese organizza sulla terrazza panoramica, a partire dalle 12 un appuntamento gratuito per l’osservazione del fenomeno rivolto a piccini e grandi, di osservazione astronomica e convivialità 

L’ultima volta era successo nel 2006, la prossima sarà nel 2019. Il passaggio di Mercurio davanti al Sole si verificherà il prossimo lunedì 9 maggio ed è considerato l’evento astronomico più importante dell’anno, soprattutto perché, dopo un decennio, sarà il primo passaggio visibile dalla Terra. Dalla terrazza dell’istituto Nazareth di Napoli, in via Kagoshima, sarà possibile assistere allo straordinario evento astronomico a partire dalle 12.00. La scuola offrirà, tra l’altro, a tutti i partecipanti anche un buon piatto di spaghetti aglio e olio, proprio perché l’evento è quasi in concomitanza dell’orario di pranzo. L’ingresso di Mercurio nel disco solare è previsto, infatti, intorno alle 13 e 12. Astronomia, dunque, legata anche ad un momento di convivialità, nella logica dell’accoglienza e dello stare insieme. che va anche oltre l’evento di lunedì.

Una scelta quella dell’Istituto vomerese di aprire le porte all’esterno per un evento del tutto gratuito che prosegue nel segno di una programmazione ideata per aprire la scuola al territorio e farne un punto di riferimento per il quartiere e la città. Il transito di Mercurio non è osservabile ad occhio nudo ed infatti, a tutti i visitatori, grandi e piccini, il Nazareth metterà a disposizione le proprie attrezzature: telescopi e binocoli dotati di filtri protettivi. Hanno già ottenuto grande affluenza di pubblico i precedenti appuntamenti con l’astronomia al Nazareth. Un pubblico di bambini e non solo ha già assistito numeroso all’eclissi di sole di marzo 2015. Molto attiva a tal proposito la collaborazione con Umac (Unione Maddalonesi Amici del Cielo), e con il referente del sodalizio Michele Maddaloni, che conferma la vocazione della scuola paritaria verso nuove linee di didattica, moderna e aggiornata ai tempi. Molta attenzione viene dedicata proprio all’astronomia, anche grazie alla presenza del planetario all’interno della scuola stessa.

Astronomia e gastronomia, il binomio di lunedì 9 maggio, per una scuola aperta a tutti, e lo sguardo acceso sulla conoscenza.