Giro di vite nei confronti di quei ‘furbetti’ che, a Salerno, utilizzano i pass invalidi intestati a persone defunte, per usufruire, gratuitamente dei parcheggi dedicati. 

Nelle scorse settimane la Polizia Municipale ha spedito più di 40 lettere di avviso-obbligo a presentarsi, presso il comando di via dei Carrari, indirizzate ai parenti di disabili deceduti, che avrebbero continuato ad usufruire dei permessi per sostare liberamente sulle strisce gialle e blu, senza averne il diritto.

Una volta rintracciati dai vigili urbani, una quindicina di ‘furbetti’ della sosta hanno già restituito il tagliando, intestato al congiunto defunto. Numeri alla mano, mancherebbero all’appello ancora una trentina di pass che, nel caso non venissero restituiti, scatterà una sanzione amministrativa di 389 euro nei confronti dei possessori. A Salerno sono circa 2.100 i pass per disabili attivi.