Lezione speciale per gli scrittori dell’Officina delle parole, questo venerdì 4 novembre, dalle ore 17,30.  Ospiti dell’Officina, i tre docenti della Scuola di Omero di Roma, Ilaria Palomba, Luigi Annibaldi e Paolo Restuccia. Argomento della lezione: confronto tra i metodi delle scuole di scrittura. A seguire, dalle ore 18,30, i tre docenti scrittori presentano i loro romanzi: “Una volta l’estate” di Ilaria Palomba e Luigi Annibaldi, “Io sono Kurt” di Paolo Restuccia.

scuola-di-omero

Si preannuncia particolarmente interessante la lezione di scrittura che i tre docenti romani Paolo Restuccia, Ilaria Palomba e Luigi Annibaldi hanno preparato per gli scrittori dell’Officina. In un confronto serrato saranno discusse le scelte di chi decide di frequentare un corso di scrittura e le opportunità che il mercato propone a chi si vuole avvicinare in modo scientifico all’attività dello scrivere. La Scuola di Omero è stata la prima scuola di scrittura in Italia e attualmente gode di granee prestigio. I tre docenti hanno ampia esperienza e si sono cimentati in più generi di scrittura. Ilaria Palomba è per Massimiliano Santarossa ” Una delle più nere e luminose voci, devota alla controstoria, pertanto verissima storia, degli attuali figli d’Italia”. Di Luigi Annibaldi, Paolo Restuccia scrive che “è uno degli autori più originali della narrativa italiana di oggi”. Paolo Restuccia è il “geniale” regista del noto programma satirico di Radio2 “Il ruggito del coniglio”. Lavora alla Rai dal 1987, è il fondatore della Scuola di Omero. Al termine della lezione, dalle ore 18,30 i tre autori s’intratterranno col pubblico per raccontare la genesi e i tratti salienti dei loro romanzi,in una discussione guidata da Enza Alfano. L’incontro è aperto a tutti e si svolgerà nella libreria Iocisto, in piazza Fuga, dove ogni venerdì si tengono le attività delll’Officina delle parole.