Carabinieri rapinano un supermercato. Il fatto è successo a Ottaviano, in provincia di Napoli, al supermercato “Eté”. Durante la rapina muore Pasquale Prisco, figlio del titolare, colpito da un colpo di pistola.
I due carabinieri sono Claudio Vitale e Jacopo Nicchetto che da tempo avevano problemi economici, problemi così gravi da spingerli a disonorare la divisa per indossare le vesti di banditi. Vitale aveva ricevuto notifica di sfratto, da tempo non riusciva a pagare l’affitto della casa dove viveva con la moglie e quattro figli. I due carabineiri sono ora indagati per concorso in rapina e omicidio. A sparare è stato Nichetto: i proprietari, dopo la rapina, decisono di inseguire i malviventi con l’auto e una volta raggiunti ne nasce uan feroce colluttazione.
A. L.