Crisi o no, il settore degli investimenti finanziari non conosce pausa. Una massa sempre più consistente di cittadini sta imparando a utilizzare il proprio denaro nella speranza di aumentarlo. Di sicuro un rischio, soprattutto per chi non è esperto nel settore, ma con le nuove tecnologie l’investimento è a portata di tutti.

Gli sviluppatori dei sistemi di trading e opzioni binarie hanno puntato forte sull’allargamento del raggio di possibili clienti, visto il numero crescente di investitori in Italia e nella nostra Regione. I nuovi software hanno portato funzioni impensabili fino a pochi anni fa, togliendo l’esclusiva del mercato alle banche. Un passo decisivo è arrivato con la creazione di software per fare trading senza bisogno del download sul desktop. L’attività si avvicina così anche a chi non vuole impegnarsi con troppa costanza nelle opzioni binarie o nel Forex, facendolo magari solo per arrotondare. Allo stesso modo privilegia gli esperti che si trovano a dover usare diverse piattaforme per un periodo temporaneo. Proprio la tecnologia che ha compresso il software per fare trading nella rete permette di controllare il proprio denaro tramite smartphone e dispositivi mobili in ogni istante della giornata. Un modo semplice per investire in ogni istante a disposizione, magari nei pochi momenti di pausa di una giornata impegnativa. Ben diverso da quanto accadeva in precedenza, quando soltanto i grossi istituti di credito potevano permettersi di investire.

Le opzioni binarie sono state portate alla massima semplicità dagli sviluppatori. L’obiettivo è proprio rendere chiaro anche ai meno esperti il funzionamento del sistema. Così le opzioni “put” e “call” sono ben visibili e possono essere l’unica scelta nell’Asset, per non confondere i neofiti. Una piattaforma avanzata come Top Option fornisce poi ulteriori opportunità per rendere l’esperienza più elettrizzante e potenzialmente più proficua: ne è un esempio la soluzione “60 secondi”, in cui si ha un solo minuto per prevedere la variazione di mercato.

L’apporto maggiore della tecnologia è però stato dato dai robot advisor, un’invenzione che porta grossi vantaggi alle grandi compagnie e che si sta affermando nel nostro Paese. La loro introduzione è stata resa necessaria dall’impossibilità per una persona umana di seguire l’andamento dei mercati per tutta la durata della giornata. I robot quindi si occupano di analizzare dati e grafici per poi fornire al gestore delle precise indicazioni sulla situazione. In questo modo la maggior parte dei passaggi che si richiede al broker viene svolta da una macchina, senza possibilità di errore. Certo la scelta finale dell’opzione rimane affidata all’uomo, ma intanto il compito gravoso è stato svolto. Questi servizi possono aiutare anche chi non possiede mezzi così potenti, affidandosi ai migliori broker. La tecnologia ha portato il mercato alla portata di tutti, e aprire un conto non presenta più rischi enormi, se si gestisce denaro con intelligenza. Questo se ci si affida al broker giusto e si considera l’investimento come tale, impiegando quindi una quantità di soldi che non possa compromettere la salute di una persona. L’aumento dei controlli, che ha portato il numero di truffe a essere confinate alle piattaforme illegali, è un’altra scoperta regalata dalla tecnologia ai propri giocatori. Che si guadagni o si perda, lo si fa in piena regola e senza il pericolo di essere derubati. Forse il modo migliore per invogliare gli investitori a fare un tentativo.